Excite

5 Stelle, Serenella Fucksia a favore della Boschi: insultata sul web dai militanti

  • Facebook @Serenella Fucksia
Serenella Fucksia, deputata dal Movimento 5 Stelle, è finita nella bufera. I militanti, infatti, non hanno gradito la sua presa di posizione favorevole alla ministra delle Riforme, Maria Elena Boschi, che si è difesa alla Camera contro la mozione di sfiducia presentata proprio dal M5S."Diamo a Cesare quel che è di Cesare. Possiamo dire, al di là di tutto, che questo discorso merita gli applausi di tutti? O è disdicevole perché i giudizi sono categorie a priori precostituite?", si è domandata Serenella Fucksia.

Leggi anche: la Camera ha respinto la mozione di sfiducia alla Boschi

"Sarà per il coinvolgimento diretto, sarà per la congruenza tra contenuti e forma, per l'esporsi senza arroganza, per la semplicità, ma oggi la Ministra Boschi ha fatto, a mio avviso, la sua bella figura. Chapeau!", ha proseguito la parlamentare pentestallata. Ma i complimenti hanno mandato su tutte le furie i militanti del Movimento 5 Stelle. Che non hanno apprezzato il senso del ragionamento proposta da Fucksia. "Ma quanto ti hanno pagato?", ha scritto qualche utente. Qualcun altro ha anche invitato la deputata a passare con il Partito democratico, mentre c'è chi ha avanzato delle richieste di dimissioni o quantomeno di smentita. A distanza di quasi un giorno, però, la diretta interessata non è intervenuta nuovamente sulla questione.

A difesa di Serenella Fucksia si è pubblicamente schierata Mara Mucci, eletta con il Movimento 5 Stelle e ora approdata in Alternativa Libera il gruppo che raccoglie fuoriusciti e dissidenti del partito di Beppe Grillo. "Una cosa è certa. Ogni volta che insultiamo l'opinione di un altro, o chiediamo le dimissioni perché non pensa quello che pensa la massa, non facciamo male all'altro. Ma a noi stessi", sostiene Mucci in un post su Facebook. "Togliamo a noi stessi l'opportunità di confronto e di incontro con un mondo diverso, che può comunque farci crescere perché ci mette in discussione, perché ci pone davanti a dubbi, debolezze. L'atteggiamento che maturiano è l'antitesi dell'essere "umani" (tipicamente curiosi e navigatori, in cerca di una nuova riva sulla quale stendersi una volta approdati)", conclude Mucci. Insomma, il caso-Boschi ha finito per aprire un nuovo fronte nel M5S.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017