Excite

Adro, il sole padano resta

Il 'sole delle Alpi' simbolo della Padania, non verrà rimosso dal polo scolastico di Adro. Questo in sintesi quant'espresso in mattinata dal primo cittadino del comune bresciano. Incalzato dalle domande dei cronisti, il sindaco Oscar Lancini ha dichiarato: 'Il consiglio comunale si riunirà, prima o poi, su questo tema, oggi risposte non ce ne sono. Che farò? Non lo so, fatevelo dire dal consiglio che cosa farà... Bisogna aspettare che cosa dice Bossi'.

Divisa la popolazione locale. Alcuni infatti inneggiano a Lancini come 'uno che marchia il territorio', capace con il constestato gesto di far entrare Adro nei libri di storia. Altri invece si battono tutt'ora con zelo affinchè i simboli padano vengano definitivamente rimossi dal polo scolastico 'Gianfranco Miglio'. In tutto ciò non mancano gli scontri tra le opposte fazione. Si parla infatti di un diverbio tra due donne innanzi alla scuola incriminata, con conseguente ferimento (seppur leggero) di una delle due, afferente alla Cgil locale.

Clima di pura tensione dunque, che non è stata minimamente scalfito neanche dall'appello del presidente Napolitano (leggi la news) che ha pubblicamente invitato, stando ad una nota diffusa nella giornata di ieri dal Quirinale, il primo cittadino di Adro a rimuovere i simboli contestati, spalleggiando apertamente quanto in precedenza era stato estrinsecato dal ministro Maria Stella Gelmini. In ultima analisi però anche l'intervento del presidente della Repubblica è stato smentito. Napolitano stesso infatti ha dichiarato di aver soltanto preso atto della vicenda, confidando nell'intervento del ministro.

(foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016