Excite

Aggressione a Berlusconi, fu un errore della scorta?

Anche Annozero si è occupato dell'aggressione subita da Silvio Berlusconi raccontando I mandanti, tutti coloro che sono stati accusati moralmente di essere responsabili sia del gesto che del clima polemico.

Guarda il video della ricostruzione dell'aggresione ad Annozero

E lo ha fatto presentando un'interessante ricostruzione ad opera di Sandro Ruotolo che ha, con l'ausilio del giornalista Andrea Nativi, ricostruito l'aggressione a Berlusconi mostrando dei buchi nella sicurezza del premier.

Il video mostrato durante la puntata ha ricostruito le fasi dell'aggressione e dimostrato che la scorta del premier non ha seguito il protocollo ordinato in questi casi.

Santoro ha mostrato le immagini dell'attentato a Reagan del 1981 per mostrare "come si muove il suo apparato di sicurezza" che guarda all'esterno e non al Presidente. A Milano, invece, Ruotolo ha sottolineato come la sicurezza si divida tra chi presta le prime cure a Berlusconi e chi invece si occupa dell'aggressore.

Per poi chiedersi:perchè la macchina non parte per lasciare immediatamente il luogo dell'attentato come invece vuole il protocollo?

La decisione, dice Ruotolo, sarebbe stata presa da Berlusconi che aveva deciso di farsi vedere per rassicurare tutti e avere "il sostegno della sua gente". In un altro Paese la cosa non sarebbe successa perchè è la scorta a decidere come muoversi e non lo scortato.

Nativi dal canto suo ha sottolineato come sia stato sbagliato l'approccio alla questione dichiarando che la sicurezza personale del Presidente del Consiglio non dipende dallo stesso.

Inutile dire che la polemica infiamma, come al solito, e ad accendere la miccia è Il Giornale di questa mattina che biasima il servizio, ricordando invece "il volto ferito, così umano e così politico" di Berlusconi.

In realtà a far discutere è soprattutto l'introduzione di Michele Santoro che ieri sera nel corso della prima parte di Annozero ha augurato Buon Natale a Silvio Berlusconi, che ha subito "un’aggressione" e anche a Gaspare Spatuzza che "racconta fatti e noi dobbiamo ascoltare".

Maurizio Gasparri ha dichiarato che "Annozero è una pagina oscura della vita italiana. Un'area sottratta ai valori della libertà e della democrazia. Sì. Sono i mandanti morali della violenza in atto".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016