Excite

Aggressione, Silvio Berlusconi perdona Massimo Tartaglia

Silvio Berlusconi avrebbe deciso di perdonare Massimo Tartaglia, lo psicolabile che poco più di una settimana fa lo ha aggredito in Piazza Duomo a Milano: lo sostiene l'Ansa secondo cui il premier ne avrebbe parlato con gli esponenti del Pdl di Roma per gli auguri natalizi.

Guarda le foto dell'aggressione a Silvio Berlusconi

Il premier avrebbe sostenuto comunque che, pur perdonando l'uomo, la magistratura dovrà comportarsi in maniera tale da non far passare il messaggio secondo cui è possibile aggredire il Presidente del Consiglio senza scontare alcuna condanna.

Tutte le foto di Massimo Tartaglia

Berlusconi avrebbe anche aggiunto che l'aggressione di Milano è stata frutto di un clima d'odio generalizzato sostenendo, stando almeno a quanto riporta la gola profonda che ha parlato con l'Ansa: "l'aggressione è stata frutto di un clima d'odio. In queste situazioni se a qualcuno riesce il colpo allora diventa un eroe, se non riesce si fa poco tempo in galera e può uscire tranquillamente più libero di prima. Io non ho mai scaldato il clima, ho fatto solo notare la provenienza di alcuni organismi istituzionali che è una provenienza chiaramente di sinistra".

A manifestare sostegno al Presidente del Consiglio anche il padre dell'aggressore, Alessandro Tartaglia, che ha dichiarato: "sono contento di questo gesto e mi farebbe piacere se per mio figlio ci fosse la possibilità di riscatto".

L'avvocato dell'uomo, Daniela Insalaco, ha dal canto suo ribadito che il perdono potrà "essere utile al mio assistito per rielaborare, con l'aiuto degli psichiatri che lo hanno in cura, le conseguenze del grave fatto commesso".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016