Excite

Alan Henning decapitato dall'Isis, il video e le nuove minacce

  • Youtube

di Simone Rausi

Un nuovo ostaggio occidentale è stato decapitato dai miliziani dell’Isis. Alan Henning, il tassista 47enne di Manchster, era stato rapito in Siria nel dicembre del 2013. Era lì per una missione umanitaria. Il video ripete la ormai collaudata cerimonia dell’orrore. La stessa che hanno dovuto subire anche i precedenti ostaggi uccisi dall’autoproclamato stato Islamico, gli americani James Foley e Steven Sotloff e il britannico David Haines.

Il video della decapitazione dell’ostaggio francese. Qual è la strategia dell’Isis?

Prima di essere ucciso, Henning annuncia la sua condanna a morte esattamente come fecero gli ostaggi precedenti: “Per via della decisione del nostro parlamento di attaccare lo Stato Islamico io, in quanto britannico, pagherò il prezzo di quella decisione”. Il riferimento è all’appoggio di Londra ai raid aerei in Iraq. Un messaggio questo che viene sottolineato dal jihadista boia che ripete come “Il sangue di Henning è sulle mani del parlamento britannico”. L’esecutore ha la voce alterata ma parla in inglese e ha un accento britannico. Si tratterebbe dello stesso boia dei precedenti filmati.

In chiusura del video un’altra minaccia di morte. Questa volta ad essere decapitato potrebbe essere l’americano Peter Kassig.Obama – dice il boia – hai iniziato a bombardare la Siria e quindi noi attaccheremo un altro dei tuoi uomini”. Il presidente americano ha definito l’assassinio brutale e ha dichiarato che America, Gran Bretagna ed alleati “continueranno a lavorare per portare per portare i responsabili davanti alla giustizia”. Toccato direttamente il premier inglese Cameron che in un tweet conferma la veridicità del video, si scaglia contro la brutalità degli omicidi e fa le condoglianze alla moglie e ai figli di Henning.

Henning lascia due figli. La moglie qualche giorno fa aveva girato un video in cui pregava i rapitori di lasciarlo andare: “Vi prego, è un uomo buono” diceva.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017