Excite

Alessandro Costa: il politico della Lega che gestiva siti di annunci per escort

Gestiva un giro di escort e nel frattempo faceva il politico Alessandro Costa, assessore alla Sicurezza nel Comune di Barbarano Vicentino, indagato dalla Procura di Padova per l’ipotesi di sfruttamento della prostituzione.

L'uomo si era fatto conoscere in quanto gestore di siti porno raggiungibile cercando su Google la stringa 'bestannunci', già oscurati dalla squadra Mobile della polizia di Verona a marzo dello scorso anno e che rimandavano ad un vero e proprio network probabilmente gestito da Costa.

I clienti che volevano accedere ai siti in questione dovevano pagare un abbonamento di 150 euro al mese e poteva pubblicare le loro offerte di appuntamento sui siti.

I carabinieri hanno sequestrato due computer e varie chiavi usb contenenti nomi, foto delle prostitute, contatti telefonici e una sorta di agenda dei pagamenti mentre nel portafogli di Costa sono state trovare carte magnetiche e un Postapay dove sarebbero confluiti i proventi dell'attività illegale.

La Lega Nord ha immediatamente deciso di sospendere Alessandro Costa e il segretario provinciale della Lega di Vicenza, Paolo Franco, ha dichiarato: 'ho disposto la sua sospensione dell’iscrizione al partito in attesa che l’attività degli investigatori e della magistratura concluda le opportune indagini e appuri se sussistano o meno sue responsabilità'.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016