Excite

Alessandro Di Battista ai provini di Amici di Maria De Filippi: le rivelazioni di Libero sul deputato M5S

  • Facebook Alessandro Di Battista

E' uno dei parlamentari del Movimento 5 Stelle più in vista, Alessandro Di Battista. Lodato da Grillo sul palco dell'ultimo VDay a Genova, considerato il più comunicativo tra i neoeletti pentastellati, si è fatto notare per diversi interventi in Aula, come quelli su Marò e Bankitalia, ma è anche il più telegenico e carismatico. Tanto che aveva tentato, spiega Franco Bechis su Libero, la carriera televisiva anni prima di intraprendere quella politica. Finito al centro del dibattito politico per la sua intervista a Daria Bignardi, in cui si è detto pronto a candidarsi premier, il trentaquattrenne romano attira sempre di più l'attenzione della stampa e dei media.

Alessandro Di Battista a Le Invasioni Barbariche: "Renzi falso, Boldrini bugiarda. Mio padre fascista? Io da sempre di sinistra"

Nel suo editoriale sul quotidiano diretto da Belpietro, Franco Bechis racconta che Alessandro di Battista partecipò tempo fa ai casting del talent show più seguito in Italia: "Un po' per scherzo, un po' sul serio si era presentato nella sezione 'attori' di Amici, il talent condotto sulle reti televisive di Berlusconi da Maria De Filippi" scrive il giornalista, assicurando che il ragazzo "aveva fatto una buona impressione, ricordano bene i selezionatori".

Di Battista-Speranza, rissa sfiorata a Montecitorio: il video

Superati primi provini, Alessandro di Battista si sarebbe poi imbattuto in un rifiuto proprio a ridosso dell'inizio della trasmisisone: "A pochi passi dal traguardo andò male. E forse è stata la fortuna di Di Battista, perché la mancata carriera da attore gliene ha spalancata una più politica" spiega Bechis, che poi ricorda anche come, laureato al Dams, il ragazzo sia tornato sui libri per specializzarsi in Tutela internazionale dei diritti umani con un master alla Sapienza, tra il 2007 e il 2008.

Quella di Di Battista, fa notare Bechis, è stato un percorso umano e professionale molto simile a quello che, a livelli diversi, ha realizzato la Presidente della Camera Laura Boldrini: con le sue numerose esperienze internazionali come volontario della Caritas in Kosovo e in Guatemala, in Congo e poi in diversi paesi del Centro e Sudamerica per l’associazione Amka onlus, con il lavoro di addetto ufficio stampa presso il Consiglio italiano dei rifugiati e ricercatore per la commissione nazionale italiana per l’Unesco, Di Battista ha molto in comune con la Boldrini, con cui è di recente entrato in polemica dopo la bagarre in Aula sul decreto Imu-Bankitalia.

Un curriculum di tutto rispetto di fronte al quale la partecipazione ai casting del talent di Canale5 è nulla più che un ricordo di gioventù. Agli Amici di Maria De Filippi Alessandro Di Battista preferì gli Amici di Beppe Grillo, la lista nella quale si è candidato alle elezioni comunali di Roma nel 2008. Un impegno costante che lo ha portato alal Camera dei Deputati nel 2013.

La vena istrionica però Alessandro di Battista non deve averla persa. Meno di un anno fa, a pochi mesi dalla sua elezione, i restroscenisti parlavano di lui come il "Crozza del Movimento 5 Stelle". Così sarebbe stato ribattezzato dai colleghi per le sue imitazioni, un repertorio in cui rientrano le parodie degli avversari politici Pierluigi Bersani e Silvio Berlusconi, ma anche quella del guri della comunicazione e co-fondatore del Movimento 5 Stelle Gianroberto Casaleggio.

Ecco un video pubblicato dal canale Youtube di Franco Bechis, che raccoglie qualche 'performance' rimediata in giro per il web.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017