Excite

Alfano su riforma elettorale: "Entro il 10 ottobre"


"Abbiamo chiesto, e il presidente del Senato è d'accordo, che entro la prima decade di ottobre si vada in aula. Speriamo ci sia l'accordo più ampio possibile, ma se non ci sarà occorre comunque votare per una legge". Angelino Alfano si è espresso così sulla ormai eterna riforma della legge elettorale, fissando un termine preciso per la sua approvazione. Il segretario del Pdl ha quindi ribadito che "il potere di scelta" deve "tornare in mano a ogni singolo cittadino", spiegando che per questa ragione "occorrono le preferenze, l'unico strumento per far venire fuori il consenso individuale sul territorio". Alfano ha quindi detto che "un sistema perfetto non c'è, ma tra tanti i sistemi imperfetti scegliamo uno dove si mette nome e cognome", concludendo: "Noi vogliamo inserire le preferenze senza togliere la grande conquista berlusconiana, sennò sarebbe la melassa e la palude". Urgenza condivisa da Gianfranco Fini, che ha dichiarato: "Io spero si raggiunga un accordo e spero sia il più ampio possibile", altrimenti "rischiamo di accreditare il sospetto che si fanno leggi elettorali degli uni contro gli altri". Nel video, Alfano già a luglio dichiara che il Pdl è pronto alla riforma e in attesa del Pd.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017