Excite

Alfonso Papa, la Camera ha votato per l'arresto

  • LaPresse

Ieri pomeriggio la Camera ha deciso per l'arresto del parlamentare Pdl Alfonso Papa, coinvolto nella cosiddetta inchiesta P4. L'Aula, alla fine, si è espressa a favore della richiesta avanzata dalla Procura di Napoli. Presente alla votazione il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che al termine della seduta pare aver detto ai suoi: 'E' una vergogna, noi siamo dei veri garantisti e abbiamo votato contro l'arresto di Tedesco. Il governo va comunque avanti'.

La reazione di Berlusconi, il video

Una giornata campale per Alfonso Papa. Iniziata la mattina con le ipotesi (leggi la notizia) sulla votazione che sarebbe avvenuta nel pomeriggio e terminata con la sua reclusione, disposta dal gip, presso la casa circondariale di Poggioreale. Dopo l'esito del voto della Camera, infatti, i legali dell'ex toga di Napoli hanno preso contatti con la Guardia di finanza per concordare le procedure per costituirsi e un'auto delle Fiamme gialle lo ha accompagnato da Roma a Napoli.

Ma vediamo meglio cosa è avvenuto nell'Aula della Camera. Su 612 presenti, i voti a favore dell'arresto di Papa sono stati quelli di 319 deputati; i voti contrari sono stati 293. Sebbene il gruppo del Pdl e quello di Popolo e Territorio, ex Responsabili, abbiano richiesto il voto a scrutinio segreto, per il parlamentare non c'è stato alcun salvataggio.

A quanto pare determinante è stata la Lega. Il partito guidato da Umberto Bossi, pur lasciando libertà di coscienza ai propri parlamentari, alla fine si è espresso formalmente per il sì all'arresto.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016