Excite

Amandha Fox vince le primarie "hard" a Sindaco di Taranto

  • amandhafox.biz

Una volta tanto, in Politica, vincono i giovani. Eh sì, perchè a Taranto, teatro dello scontro a colpi di silicone e promesse "elettorali" tra Luana Borgia e Amandha Fox, in una sorta di primarie promozionali, la lotta per la candidatura a Sindaco per la lista "Taranto Svegliati" è stata vinta dalla 25enne Amandha (anche se sul suo sito web ancora si attende il giudizio di un fantomatico "garante").

MILLY D'ABBRACCIO SINDACO DI TORRE DEL GRECO (NAPOLI)

Ha vinto quindi la Venere polacca 207 a 109, con una votazione che, si legge in un comunicato ufficiale, ha rispettato le seguenti modalità: "Dalle ore 0:00 di sabato 3 marzo 2012 alle ore 24.00 di Domenica 11marzo 2012 tutti i cittadini aventi diritto al voto residenti nella città di Taranto potranno collegarsi al sito internet www.amandhafox.biz dove sarà attivato il seggio on line che consentirà a tutti di partecipare alle primarie della lista civica "Taranto Svegliati", finalizzate alla scelta del candidato Sindaco di Taranto fra le due contendenti : 'La Marchesa dell'hard alias Luana Borgia' e la 'Venere polacca al secolo Amandha Fox'.

"La ragione di queste elezioni primarie ( le uniche vere che si terranno nella città dei due Mari )" – fanno sapere la Fox e la Borgia - "è la promozione della massima partecipazione degli elettori tarantini alla scelta del capolista di "Taranto Svegliati", in contrapposizione al sistema che vede gli stessi elettori scegliere fra candidati designati a sinistra dal Partito Democratico di Bari e da Niki Vendola, nonchè a destra dalla Pdl di Taranto che celebra un congresso farsa capace di eleggere una sola donna nel direttivo provinciale. Riteniamo che sia giunta l'ora di dire basta a tutti coloro che hanno distrutto questa città, ed in considerazione di ciò vi chiediamo di partecipare massicciamente alle nostre 'Primarie on line'. Grazie di cuore!" Firmato: "Ufficio stampa Amandha Fox".

A parte i pochi errori nel testo del comunicato (Niki con la kappa e "la" PdL), pare si tratti, incredibilmente, delle prime elezioni primarie online in Italia. Poco è dato sapere sulle modalità del voto e sulla trasparenza dello stesso (il Responsabile del trattamento dei dati personali è effettuato nella settentrionalissima Città Dogliani, Cuneo). I numeri relativi all'affluenza, bassissimi, lasciano però intendere che non possa essersi trattato che di voto vero (più o meno spontaneo) dei soli 316 naviganti che, una volta giunti sul sito hard di Amandha Fox, hanno avuto la forza di tenere le mani incollate a mouse e tastiera. Di certo, sulla scheda virtuale, avranno usato il simbolo XXX invece della solita croce.

Ora è però il momento della verità, tocca passare dalla promozione di due pornostar alla campagna elettorale vera. Ad Amandha Fox e al suo staff di "spin doctor" toccherà l'(h)arduo compito di selezionare 32 candidati al consiglio comunale da inserire obbligatoriamente in lista. Inoltre sarà necessario raccogliere le firme che andranno poi presentate all'ufficio comunale per convalidare la candidatura. Cosa si inventerà la Venere polacca per convincere i fan a diventare elettori?

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016