Excite

Antonio Razzi sulla foto del matrimonio: "Ero 'fenz' di Lucio Battisti: ho avuto più di 1000 donne"

  • Gente

Tra poco nemmeno Maurizio Crozza riuscirà più a stare dietro a quel generatore di (inconsapevoli) battute a getto continuo che è Antonio Razzi: nelle ultime ore la foto del suo matrimonio, pubblicata dal settimanale Gente, è diventata rapidamente un fenomeno virale sul web. Il senatore di Forza Italia, intercettato dal solito Cruciani a La Zanzara su Radio 24, ha commentato quelle immagini che lo ritraggono con improbabili basettoni e capigliatura cotonata.

Antonio Razzi: "Per Berlusconi mi butterei sotto un treno. 12mila euro al mese? Non mi resta niente"

Per quel look improbabile c'è una spiegazione: "I capelli erano miei e veri, mica era un parrucchino. I baffi me li sono lasciato perché a quel tempo ero 'fenz' di Lucio Battisti". Lo scatto risale a quasi 40 anni fa e lo ritrae insieme alla moglie Maria Jesus, al tempo finalista a Miss Spagna. E spiegando come la foto è finita sui giornali, il senatore forzista si lascia andare a racconti della sua vita amorosa.

Trascorsi movimentati, a quanto pare: "Dai 17 fino ai 26 anni ho avuto tante donne, circa mille facendo il conto. Avevo un taccuino dove annotavo tutto, nome, nazionalità e davo anche il voto". Un documento che ha fatto una brutta fine quando è finito nelle mani della consorte: "Appena l’ha trovato mia moglie l’ha bruciato, distrutto. Non so che fine ha fatto. Peccato, era un souvenir, un ricordo (...) Come oggi si da il voto a un calciatore io lo davo alle donne, annotavo anche le specialità. Lo facevo per riempire le pagine. La migliore era una spagnola, e poi ricordo una ceca, che però ci vedeva benissimo".

Una passione sconfinata per le donne, quella di Antonio Razzi: "Ne ho combinate di cotte e di crude. Ho avuto non dico centinaia, ma migliaia di donne, prendevo quello che mi capitava anche per riempire la pagina: belle e brutte. Anzi, brutte no, almeno fisicamente". Ma non gli si chieda di incontri ravvicinati colo sesso maschile. Alla provocazione di Cruciani, Razzi risponde stizzito: "Io co’ uomini? Oh, ma ti senti bon? Io sono tradizionalista, vado solo con lì femmn. Se lo vogliono fare loro, si arrangiano, ma io c’ho il gusto delle donne".

Razzi ha definito "un'ingiustizia" l'affidamento in prova ai servizi sociali di Berlusconi, convinto però che l'ex Cavaliere riuscirà a rallegrare la permanenza nella casa di riposo degli anziani che dovrà accudire. Ma il discorso vira inevitabilmente sul sesso anche parlando del suo leader: "Io e Berlusconi abbiamo in comune l’amore per le donne. E meno male che ci sta qualcuno come noi che porta avanti l’italianità e la cultura latina che 'gli piacciono le donne'. I latini sono latini. 'Latin lover', lo dice anche la parola stessa". Tanto pane per i denti di Crozza.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017