Excite

Approvato il Ddl antiprostituzione Carfagna

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge contenente le "misure contro la prostituzione", predisposto dal ministro per le Pari Opportunità Mara Carfagna.

Prostituirsi in strada sarà un reato e verrà punito sia chi la esercita, sia chi ne usufruisce come cliente. "Vendersi" nei parchi, nelle strade o in aperta campagna sarà quindi vietato. Per i trasgressori (clienti ed operatori del sesso a pagamento) sono previsti l'arresto da cinque a quindici giorni e un'ammenda da 200 a 3 mila euro.


Nello specifico, il testo prevede l'inasprimento delle sanzioni per chi sfrutta la prostituzione minorile e prevede il rimpatrio assistito per i minori extracomunitari privi di tutela. "Si tratta di un primo importante passo in avanti - ha dichiarato la Carfagna - era dal 1958 che non si interveniva sulla materia. Combattere la prostituzione non è solo una questione di decoro urbano o di sicurezza, la prostituzione fa infatti proliferare tutte le organizzazioni criminali che la sfruttano e che stanno dietro a questa pratica. Si tratta di uno schiaffo durissimo al mercato della prostituzione a cui il provvedimento toglie linfa".

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016