Excite

Ballarò, Crozza su Bersani: "Incontrerà anche i Modà". E Dell'Utri: "L'unico col settennato sicuro"

  • Youtube

Pierluigi Bersani impegnato nelle consultazioni per formare il governo, Beppe Grillo furioso con i trolls e Marcello Dell'Utri condannato per concorso esterno in associazione mafiosa. Sono questi gli ingredienti della copertina settimanale di Maurizio Crozza a Ballarò di questa settimana.

Consultazioni Bersani-Pdl, Berlusconi assente. Alfano: "Posizioni distanti"

Il comico esordisce con le preoccupazioni del premier incaricato, preso dagli incontri con partiti e parti sociali: "Scusa Giova, ma tu l'hai già incontrato Bersani?". Perchè il leader Pd ha ricevuto a colloquio un po' tutti, dalle delegazioni partitiche alle associazioni, da Saviano all'Anas, dalle cooperative al volontariato: "Incontrerà anche l'Avis di Piacenza, i Modà e Cip e Ciop". Ma la formazione del governo non è impresa semplice, visto che "i Modà sono in tour, Cip vuole le elezioni e Ciop voterà provvedimento per provvedimento". Per Crozza, Bersani ricorda "Carlo Verdone in 'Un sacco bello', che non riusciva a trovare gli amici per andare in Polonia". Così lo imita di fronte alla consueta birra e all'agendina dei numeri di telefono. E al presidente Napolitano dice: "C’ho la serenità di uno che ha finito la benzina in galleria, in salita, con la gomma a terra, la moglie che sta partorendo e dice che il figlio non è mio".

Dell'Utri, no all'arresto: "Escluso il pericolo di fuga"

Maurizio Crozza commenta anche la rabbia di Grillo contro i commenti negativi del web, che il comico attribuisce a trolls pagati per screditare il Movimento 5 Stelle. Il comico invita il collega a ridimensionare il tutto: "Beppe, ma hai preso in considerazione l'idea che qualcuno non la pensi come te ma gratis? Se uno organizza il Vaffa day non deve stupirsi se arriva qualcuno che non è proprio un asburgo". E poi, la tesi del complotto, secondo Crozza non regge: "Ma davvero c'è gente disposta a pagare per screditare Crimi? Ci riesce benissimo sa solo. Aveva appena finito di dire che Napolitano dormiva e poi si appisola sui banchi alla Camera". Infine, la previsione sull'incontro dei 5 Stelle con Bersani: "Grillo lo manderà a fare in streaming".

Immancabile il commento alla sentenza di condanna per Dell'Utri a sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa: "E' l'unico che ha un settennato sicuro. Appena ho sentito 'sette anni a Dell'Utri' ho pensato: 'hanno trovato accordo per il Quirinale' e invece...". Crozza si chiede anche se la mediazione tra Dell'Utri e Cosa Nostra, addebitata al senatore dalla sentenza di condanna, non implichi che anche Berlusconi, per la proprietà transitiva, era "amico della mafia". In conclusione, il saluto ai ciprioti sull'orlo del default: "Amici di Cipro siamo con voi, ma dateci altre due settimane e siamo proprio come voi".

La copertina di Maurizio Crozza a Ballarò su Bersani, Grillo e Dell'Utri

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017