Excite

Beppe Grillo ai dissidenti: "Fuori dalle palle chi critica me e Casaleggio"

  • Getty Images

Beppe Grillo parte all'attacco: stavolta il bersaglio non sono i media o gli avversari politici, ma gli stessi grillini, quelli che osano mettere in discussione il grado di trasparenza del Movimento 5 Stelle. Dopo le critiche alla democrazia interna, le polemiche sulla libertà dei grillini di andare o meno in televisione e l'ultimo polverone sulla gestione dei fondi pubblici che andranno ai gruppi parlamentari, per il leader 5 Stelle la misura è colma. Così dal suo blog ha invitato tutti gli attivisti che nutrano dubbi sulla democraticità del Movimento a guadagnare l'uscita.

Beppe Grillo epura Federica Salsi e Giovanni Favia

"Mi sto arrabbiando seriamente - ha detto oggi Grillo in un video pubblicato sul suo blog - Abbiamo una battaglia, una guerra da qui alle elezioni. Finché la guerra me la fanno i giornali, le televisioni, i nemici quelli veri va bene, ma guerre dentro non ne voglio più. Se c'è qualcuno che reputa che io non sia democratico, che Casaleggio si tenga i soldi, che io sia disonesto, allora prende e va fuori dalle palle. Se ne va. Se ne va dal Movimento. E se ne andrà dal Movimento. Noi dobbiamo avere una forza unita per arrivare a fare un risultato che mai potevamo aspettarci di avere". Il leader è stanco del fuoco amico e difende a spada tratta le parlamentarie del Movimento: "A chi dice che non c'è stata democrazia perché i voti sono stati pochi - aggiunge il comico genovese - io faccio una domanda: quanti voti ha preso ognuno dei mille parlamentari oggi in Parlamento? Chi ha deciso di quella gente l? Ve lo dico io: 5 segretari di partito. Non venite a rompermi i coglioni (a me!) sulla democrazia".

Beppe Grillo, il video dell'editto: "Chi critica fuori dalle palle"

Con la campagna elettorale alle porte Grillo vuole liberarsi di tutte le grane interne al Movimento. Niente più critiche, niente più insinuazioni sullo strapotere dei due fondatori. E chi non accetta questo stato di cose è invitato senza troppi giri di parole a togliere il disturbo, senza nemmeno annoiare il grande capo con troppe domande. Il video-messaggio di Grillo ai suoi si conclude con un aut-aut ben preciso, una durissima presa di posizione: "Siamo in una guerra. Siamo con l'elmetto, così come siamo partiti. Chi è dentro il MoVimento e non condivide questi significati e fa domande su domande e si pone problemi della democrazia del MoVimento va fuori! Va fuori dal MoVimento. Non lo obbliga nessuno. E andranno fuori".

Primarie Movimento 5 Stelle, i risultati e i canditati delle parlamentarie

Le prime reazioni non sono tardate ad arrivare. Il primo espulso eccellente del Movimento, il consigliere comunale di Ferrara Valentino Tavolazzi, ha subito gridato al diktat: "Nel M5S la democrazia non è un optional. E non è negoziabile come contropartita del risultato elettorale - ha scritto su Facebook - A Beppe Grillo vanno massima stima e riconoscenza, ma il Movimento non è solo suo. Nessuno può cacciare nessuno, senza confronto democratico e senza libere votazioni".

C'è da scommettere che quella di Tavolazzi non sarà l'unica risposta contrariata alle parole del leader, visto che nel Movimento i malumori serpeggiano ormai da tempo e sono aumentati con l'operazione parlamentarie. Dalla base sono già arrivate le prime accuse di autoritarismo. Il blog del comico genovese è tempestato da messaggi critici, alcuni addirittura con tanto di paragone tra l'editto grillino e il "discorso del bivacco" di mussoliniana memoria, quello pronunciato il 16 novembre del 1922 dal Duce che si insediava al governo dopo la marcia su Roma: "Lascio ai melanconici zelatori del supercostituzionalismo il compito di dissertare piu’ o meno lamentosamente. Potevo fare di questa Aula sorda e grigia un bivacco di manipoli: potevo sprangare il Parlamento e costituire un Governo esclusivamente di fascisti. Potevo: ma non ho, almeno in questo primo tempo, voluto". A smorzare i toni ci ha pensato il leader del Pd Bersani, che ha commentato ironicamente il "metodo democratico" di Grillo: "Fantastico!".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017