Excite

Beppe Grillo, appello a Bersani: "Voti Gabanelli e si vedrà"

  • YouTube

Chiuse le Quirinarie con un candidato molto gradito in tasca, Beppe Grillo ha deciso di tendere la mano a 'Gargamella', come il leader del Movimento 5 Stelle chiama Pierluigi Bersani, rivolgendogli un appello personale. Oggetto della richiesta? Ma insomma, niente di che: solo di votare come Presidente della Repubblica il candidato del M5S, ovvero la giornalista Milena Gabanelli. In cambio, dice Grillo: "Chissà, potrebbe essere l'inizio di una collaborazione, se non con lei, magari con i giovani del Pd".

Milena Gabanelli candidato Presidente della Repubblica del Movimento 5 Stelle

Una promessa che non bisogna essere fini analisti per capire che è una trappola bella e buona. La conduttrice di Report è senza dubbio una bravissima giornalista, una persona onesta e capace, ma chiaramente non è un politico e non ha né l'esperienza né i mezzi per fare il Capo dello Stato. Dunque, l'appello di Grillo suona come la presa in giro finale, del genere: noi 5 Stelle una mano l'abbiamo tesa al Pd, proponendo per il Colle un candidato eccezionale, "una signora" che "non ha mai fatto inciuci con Berlusconi, un miracolo oggi", ma Bersani e il suo partito l'hanno snobbato. Più di così, cosa possiamo fare? Che non si dica che non collaboriamo.

Insomma, l'ennesimo sgarbo al segretario, che a questo punto si trova tra l'incudine e il martello: da una parte non potendo (volendo) votare Gabanelli, che per quanto la riguarda ha già messo le mani avanti dicendosi "commossa, ma non all'altezza", e dall'altra con il concreto rischio che scalando di nome in nome nella classifica delle Quirinarie del Movimento si arrivi a Stefano Rodotà, il candidato che davvero potrebbe mettere in grave difficoltà il Pd e le sue strategie.

Come finirà? Non resta che aspettare e vedere che cosa deciderà la giornalista (con Giuseppe Cruciani che ha giustamente twittato: "La #Gabanelli è una persona seria. Dovrebbe dire chiaro e tondo solo una cosa: no, grazie, faccio un altro mestiere") e Beppe Grillo che da parte sua gioca come il gatto con il topo con (il povero) Bersani: "Provi a votarla, cominciamo da lì. Poi vedremo: i rimborsi elettorali, la legge elettorale, l'incandidabilità di Berlusconi e tutte queste cose. Che magari troveremo una convergenza: se non con lei, con i giovani del Pd"...


L'appello di Grillo a Bersani

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017