Excite

Beppe Grillo, fuorionda-shock: "Dopo le elezioni torno a fare il comico". Poi ritratta

  • Getty Images

Il retroscena nel Movimento 5 Stelle è ormai una costante: stavolta a fare notizia è un fuorionda di Beppe Grillo e in particolare una frase contenuta in un filmato dall'effetto-verità come quello ripreso a Udine, pubblicato da ByoBlu su Youtube. Nel video amatoriale il leader si rivolge ad un gruppo di persone spiegando come la sua vocazione al palcoscenico potrebbe indurlo a tornare presto alla sua occupazione di attore comico.

Fuorionda di Beppe Grillo: "Torno a fare il comico". Guarda il video

"Io per una battuta mi faccio ammazzare come tutti i comici, io non posso cambiare la mia personalità - ha dichiarato Grillo - Subito dopo le elezioni, cercheremo di entrare in Parlamento, riprendo a fare teatro, a fare le mie cose. Magari una cosa diversa. La mia natura è quella lì". Parole derubricate a mera battuta, tanto per restare in tema: dal Movimento ci si affretta a precisare che Grillo è e resterà il portavoce dei 5 Stelle, ma c'è già chi ricollega la nostalgia del comico per lo spettacolo al recente calo nei sondaggi (in molti danno il suo soggetto politico intorno al 13-15%). A smentire ogni intenzione di abbandonare la scena politica ci pensa poco dopo lo stesso Grillo con un messaggio su Twitter: "Leggo che mi ritirerò, ma non è vero. Ci speravate eh? Mi ritirerò solo quando tutti gli altri saranno andati via. Tutti!".

Combattivo come sempre, nel fuorionda Grillo ha spiegato che il Movimento è oggetto continuo di attacchi da parte di persone che provano ad infiltrarsi, magari per sabotarlo dall'interno, organizzando addirittura "finti banchetti senza certificatori per poi mettere le firme e chiamare i carabinieri" durante i cosiddetti Firma-day per le candidature in Parlamento. Ha difeso ancora una volta l'operazione "parlamentarie" dalle critiche di scarsa partecipazione e poca trasparenza, spiegando che hanno votato in poche migliaia di attivisti perchè "sono quelli che già un poco conosciamo... Quelli che si sono spesi per il movimento, abbiamo preso quelli lì. Massima trasparenza".

Poi è tornato sul tema delle espulsioni, ribadendo che chi non condivide il suo operato e non crede nella sua buona fede è pregato di militare altrove: "Non sopporto che una persona sospetti che io sia una persona disonesta. Ho dimostrato in 7 anni che lavoriamo di essere una persona perbene, se tu sospetti allora non stai con me, io non faccio l'onesto, non ti devo dimostrare di essere onesto, io sono una persona onesta: o ti fidi o non ti fidi". Un aut-aut chiarissimo, che arriva nelle stesse ore in cui i fuoriusciti dal Movimento (Salsi, Favia, Tavolazzi) sembrano vicini ad approdare nella lista Rivoluzione civile di Antonio Ingroia.

Beppe Grillo? "Come Gesù", parola di Gianroberto Casaleggio

Infine Grillo ha difeso il manager Gianroberto Casaleggio, che proprio due giorni fa aveva definito il suo messaggio "virale come quello di Cristo". Altro che guru e mente occulta del Movimento, Grillo difende l'onestà del cofondatore dei 5 Stelle: "E' una persona come me che ha detto 'nel marcio non ci sto più', si è messo da solo e cerca di migliorare il mondo intorno a sé. Però lui è un manager, a volte è brusco perché i manager vogliono i risultati e se c'è qualcosa che si interpone tra lui e il risultato lui viaggia subito, veloce. E' più diretto, ma io la sua onestà intellettuale non l'ho mai messa in discussione". Grillo non ci sta a passare per un burattino nelle mani del grande esperto di marketing, soprattutto se a fare certe illazioni sono esponenti dello stesso Movimento 5 Stelle (ad avanzare il dubbio, più di tutti, era stato Giovanni Favia nel famoso fuorionda di Piazzapulita): "Lui è il grande guru e io sarei una pedina nelle sue mani? Sentirmelo dire da dei ragazzi che ho preso, che non avevano neanche il lavoro, che son venuti dentro, mi dà fastidio, mi ha amareggiato. Forse la mia reazione è stata un po' brusca ma non riesco a fingere il sorriso, ero arrabbiato davvero perché non mi aspetto delle cose cosi': facciano la loro vita, noi facciamo la nostra e andiamo avanti".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017