Excite

Beppe Grillo torna all'attacco dal blog, Renzi nel mirino: "Ebetino bugiardo, catastrofe per l'Italia"

  • Beppegrillo.it

L’epiteto di ebetino, rafforzato per l’occasione con altri aggettivi ed espressioni ancora più pregnanti, è soltanto la ciliegina sulla torta del nuovo attacco diretto di Beppe Grillo nei confronti del premier Matteo Renzi.

Statali, blocco degli stipendi fino al 2018: governo Renzi ai ferri corti coi sindacati

Tornando a farsi sentire sul blog del MoVimento, il comico genovese non ha usato toni particolarmente teneri verso il governo in carica e il “sistema” italiano, sotto accusa per i privilegi della classe dirigente ma soprattutto per i fallimenti della politica nazionale “in mano a quattro deficienti, incompetenti allo sbaraglio ed economisti della JP Morgan.

Un'offensiva su tutti i fronti, quella partita dall’organo ufficiale di “controinformazione” a 5 stelle nel giorno del rientro sulla scena pubblica di Beppe Grillo, con tanto di appelli alla mobilitazione rivolti ai sostenitori, simpatizzanti del M5S ma anche in generale ai “cittadini onesti” che in questi mesi sono stati “presi per i fondelli” dal nuovo inquilino di Palazzo Chigi.

(Grillo contro Renzi, dialogo impossibile tra 5 Stelle e democratici: polemiche e veleni)

L’obiettivo del portavoce del Movimento, combattuto tra voglia di alzare la voce per riprendere il guanto della sfida col premier (definito anche "un cartone animato") e l’intento dichiarato di “moderare il tono” per evitare di dar l’impressione del leader populista “che grida sempre”, è difendere e rilanciare la “prima forza politica” alternativa al Pd replicando con forza alla “campagna stampa” in corso contro Di Battista e altri esponenti “pentastellati” di primo piano.

“L’Ebete di permette pure di dire che noi abbiamo attinenze col terrorismo contrattacca Beppe Grillo ribattendo alle ultime stoccate riservate dal Rottamatore al giovane esponente del gruppo alla Camera dei 5 Stelle in merito alla guerra in Iraq ed ai rapporti tra l’America e l’Isis, aggiungendo poi di voler “chiedere i danni” in sede legale per le pesanti parole pronunciate contro il parlamentare del Movimento.

I riferimenti agli storici cavalli di battaglia come reddito di cittadinanza, abolizione dell’Irap, legge anti-privilegi, protezione del made in Italy e lotta alla corruzione della Casta non sono mancati, nel post che dopo un lungo periodo di silenzio ha sancito l’atteso rientro nel ring della politica attiva di Grillo.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017