Excite

Berlusconi a Bruxelles: "Altri otto pronti a passare con me"

A Bruxelles, per il Consiglio europeo. È qui che Silvio Berlusconi riesce finalmente a godersi il successo della verifica parlamentare del 14 dicembre. Tutti, o quasi, dalla sua parte.

Il premier, al suo primo appuntamento europeo dopo la fiducia, è positivo. E all'incontro con i giovani del Ppe, sfodera lo smalto dei tempi migliori. 'Abbiamo vinto per tre voti però ieri notte ne ho recuperati altri otto. Ho passato tutta la notte a incontrarli quando avrei preferito incontrare delle belle ragazze'. Il tombeur de femmes, sotto sotto, appare sempre.

Chi sono i deputati pronti a 'tornare alla casa madre'? Tutto top secret per ora. Ma è tempo di togliere qualche sassolino dalla scarpa e tornare ad attaccare Pier Ferdinando Casini e Gianfranco Fini intenzionati a rilanciare il loro progetto del Terzo Polo. Un solo aggettivo per definirli: disastrosi. Nel caso in cui decidessero di allearsi con la sinistra, il leader centrista e quello di Fli 'sarebbero destinati al niente, ossia alla fine'.

Silvio si è soffermato in particolar modo su Casini: i sondaggi lo danno al 6% anche perché 'piace alle signore sopra i 55 anni, come si dice a Milano è un bel figliol'. Ma questo è vero se resta nell'area dei moderati, ovvero 'se fa il bravo ragazzo'.

E c'è ancora spazio per scherzare sul finire dell'incontro, oltre a sottolineare un consenso personale al 56,4%. 'La società anagrammatica italiana mi ha inviato l'anagramma del mio nome. Silvio Berlusconi: unico boss virile'.

(foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016