Excite

Berlusconi a Don Gelmini: "Contro di me congiura dello spread"

Silvio Berlusconi non ha rinunciato al tradizionale appuntamento della telefonata di auguri a Don Pierino Gelmini, prete della Comunità Incontro di Amelia (Terni) attualmente sotto processo con l’accusa di violenza sessuale. Una consuetudine che si è trasformata nell'ennesima occasione per fare campagna elettorale. "Un anno fa quando c’era il mio governo, l’Italia stava bene, eravamo la seconda economia d’Europa, mentre con la cura del governo tecnico tutto è andato peggio - ha dichiarato Berlusconi - Fummo costretti a lasciare il governo con una congiura che la storia metterà in luce, una congiura politica e mediatica". Un complotto combattuto agitando "il fantasma dello spread". Poi, sull'eventualità di una vittoria della coalizione Pd-Sel alle prossime elezioni, ha affermato: "Non vorremmo assistere, con l’avvento della sinistra al potere, al proliferare di matrimoni gay e all’apertura delle nostre frontiere agli emigranti irregolari, i quali poi otterrebbero il diritto di voto per votare prevalentemente per la sinistra stessa". Video: Corriere.it

Leggi la news

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017