Excite

Berlusconi contestato, convention Pdl finisce in rissa a Milano

  • Getty Images

E' finita nel caos la convention del Pdl a Milano: l'intervento di Silvio Berlusconi è stato fischiato e contestato sul finale da una persona in sala, che ha perfino lanciato aeroplanini di carta sul palco urlando all'indirizzo dell'ex premier "ci hai rovinati". Il meeting è quasi sfociato in rissa quando alcuni militanti hanno reagito alla contestazione, scantenado una confusione tra pidiellini ed infiltrati.

Berlusconi: "Se Lega fa problemi cadono giunte". E sul confronto tv: "Monti disperato"

Dopo l'attacco al Cavaliere, qualcuno dalla sala si è impegnato ad inseguire il contestatore per cacciarlo, mentre dal palco Berlusconi ha provato a sdrammatizzare con una battuta: "Sarà il solito juventino". Ma gli animi si sono placati solo per qualche secondo, visto che poco dopo si è verificato un malinteso che ha aggravato ulteriormente la situazione.

Berlusconi e le "tangenti necessarie": bufera di reazioni da magistratura e politica

La più accanita tra gli aggressori del contestatore è rientrata in sala visibilmente arrabbiata ed è stata erroneamente scambiata dal pubblico presente per un'altra infiltrata. Nonostante i tentativi di spiegare le sua ragioni, la donna è stata spintonata e costretta ad uscire, rischiando quasi il linciaggio da parte dei presenti. Ma non è tutto.

Il deputato Pdl Maurizio Lupi è uscito per informarsi di cosa stesse accadendo: ed ecco che un'altra contestatrice è stata insultata e cacciata, con una nuova bagarre che ha coinvolto diversi militanti Pdl, mentre tra la ressa una giovane ragazza straniera si è fatta strada per lasciare la sala. La convention, che ha visto anche l'incontro con annesso abbraccio sul palco tra Berlusconi e l'alleato Maroni, si è conclusa così sfiorando la rissa.

Caos alla convention Pdl: militanti scambiati per infiltrati e cacciati dalla sala

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017