Excite

Berlusconi dice 'no' alle elezioni

Silvio Berlusconi è stato chiaro. Lungi dalla sua persona l'intenzione di tornare alle urne. Il premier infatti ha dichiarato perentoriamente la seguente: 'Non ho mai minacciato le elezioni, sarebbero un guaio, con un probabile governo tecnico'.

Guarda la fotogallery del Presidente Berlusconi

Il tutto nell'ambito di una conferenza stampa a sorpresa, in cui il leader del Pdl ha in primis attaccato la stampa, rea di non informare correttamente la gente, salvo poi delineare le prossime mosse del governo.

'Da domani - ha affermato il premier - cominceremo a lavorare per applicare i cinque punti del programma. Cominceremo dal federalismo'. A questo faranno seguito altri quattro Cdm tesi ad attuare altrettanti punti programmatici (tra cui la riforma della giustizia e quella fiscale).

Prima di tutto però 'Mr B.' dovrà portare a compimento il federalismo. E non sarà certamente un percorso lineare, visto che dovra conciliare le posizioni della Lega e del fronte finiano. Ciò nonostante il presidente sembra già aver chiare le idee in relazione all'iter da seguire.

'Il percorso parlamentare del decreto legislativo sul federalismo dovrà durare un massimo di 60 giorni e alla fine il provvedimento tornerà in Cdm. 'Quindi - ha chiarito Berlusconi - prevediamo l'approvazione definitiva entro dicembre o massimo entro il 5 marzo dell'anno prossimo e non dovrà avere costi aggiuntivi per lo Stato'.

(foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016