Excite

Berlusconi e Pdl in piazza contro i magistrati

Data da cerchiare sul calendario: 13 febbraio. In quell'occasione il Pdl scenderà in piazza per difendere Silvio Berlusconi. Il partito del premier sta infatti preparando una grande manifestazione a Milano alla quale prenderà parte, salvo cambiamenti dell'ultima ora, lo stesso presidente del Consiglio.

L'obiettivo? L'ha spiegato un dirigente del partito: scendere in piazza per difendere il premier contro la giustizia politicizzata. Secondo Silvio, l'obiettivo delle seicento pagine redatte dai pm di Milano sarebbe quello di infangare il suo nome. Da qui, il desiderio di non voler rimanere immobile e di voler studiare una strategia giudiziaria con i suoi legali.

C'è da dire che i programmi son cambiati rispetto all'idea originale ovvero quella di dare vita a un'iniziativa nei teatri di 100 città. Ma il clima politico rovente dato dal caso Ruby - una soap ogni giorno sempre più appassionata - ha spinto il Cavaliere e il partito a trasformare l'evento in un'unica grande manifestazione. Non è detto però che anche altre città si organizzino con manifestazioni spontanee. Intanto, una riunione operativa è prevista per venerdì a via dell'Umiltà.

Tutti gli aggiornamenti sul caso Ruby – Berlusconi

Intanto Berlusconi, partecipando alla cena per il compleanno di Micaela Biancofiore, avrebbe fatto sapere: 'Non cedo di un millimetro. Gli italiani sono con me. Tutti devono prendere posizione perché sia chiaro che io non ho fatto nulla di male'. E secondo i presenti, il premier non avrebbe neanche risparmiato critiche alla trasmissione Annozero. 'Scandalosa, vergognosa. Santoro ha superato tutti i limiti'.

(foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016