Excite

Berlusconi lancia la riforma della giustizia

Silvio Berlusconi è pronto all'exploit. Il Premier ha infatti annunciato che a breve verrà attuata la tanto attesa riforma della giustizia, che dovrebbe realizzarsi di concreto con le altre forze politiche.

Nello specifico il leader del Pdl ha affermato che la riforma verrà ufficialmente presentata nel corso della prossima settimana al Consiglio dei Ministri. 'Sulla giustizia c'è gia un articolato, ma stiamo trattando con le forze politiche per avere un accordo preventivo'.

L'accelerazione di Berlusconi in merita alla riforma è figlia dall'approvazione da parte della commissione Affari costituzionali del Senato dell'emendamento al lodo Alfano in virtù del quale 'i processi nei confronti del presidente della Repubblica o del premier, anche relativi a fatti antecedenti l'assunzione della carica, possono essere sospesi con deliberazione parlamentare'.

Approvazione che ha spianato la strada alle prossime mosse del Premier e che non ha mancato di scatenare un vero polverone sui 'finiani'. L'emendamento infatti è passato grazie a deputati di 'Futuro e Libertà', che pertanto sono stati aspramente criticati dall'opposizione.

Le polemiche però non hanno minimamente scalfito Gianfranco Fini, che a sua volta ha dichiarato: 'Abbiamo sempre sostenuto l'opportunità di varare un provvedimento che garantisse le più alte cariche dello Stato, non vediamo lo scandalo'.

Venti di guerra invece nel Pd. Bersani infatti ha chiarito che il suo partito lotterà instancabilmente per far abrogare il lodo Alfano. 'Confermo che faremo la battaglia referendaria contro il lodo Alfano, se in Parlamento non la spuntiamo. - ha chiosato il segretario del Partito Democratico - Loro non avranno la maggioranza dei due terzi e allora e' chiaro che arriveremo al referendum. A quel punto noi proporremo l'abrogazione. Siamo abbastanza fiduciosi di farcela'.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016