Excite

Berlusconi: "Legge salva-premier? No, mi salvo da solo"

Dopo la rinuncia a Matrix, Silvio Berlusconi si affida alla classica conferenza stampa in coda al Cdm per parlare del caso intercettazioni e annunciare delle novità adottate dal suo governo.

Il premier inizia elogiando "l'entusiasmo di ministri nuovi che ci hanno dato il contributo di vitalità e giovinezza". Poi si difende: "Tutta l'attenzione si concentra su fatti che nulla hanno a che vedere col programma di governo. In primo piano c'è sempre l'attacco continuo di certa magistratura a chi deve governare".

"Riguardo i pettegolezzi senza fondamento, ho ritenuto da subito che non potessero incontrare il consenso degli italiani e i nostri sondaggi ce lo confermano: fango buttato senza fondamento su singoli ministri e premier ma il CdM sale nell'apprezzamento degli italiani di 0.3 punti. In Sicilia abbiamo vinto con percentuali bulgare".

Quindi Berlusconi lancia una campagna di contro-informazione: "Vogliamo dedicare parte del nostro tempo alla comunicazione dei nostri risultati: useremo i gazebi per dire ogni settimana ai cittadini cosa abbiamo fatto"

Napoli: "In seguito all'apertura di discariche, nei prossimi 15 giorni toglieremo da Napoli e provincia tutti i rifiuti. Il 20 luglio non ci saranno più giacenze in strada e non ce ne saranno più".

Poi ancora sui giudici: "Contro di me accuse fasulle e fango mediatico. Il premier non ha bisogno di essere salvato, si salva da solo. E' una norma salva-tutti, non salva-premier".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016