Excite

Berlusconi: "Mi domando anch'io se resterò ancora in campo..."

  • Infophoto

Noemi Letizia, Veronica Lario, Ruby e il bunga bunga, le olgettine ingrate, Nicole Minetti, i "traditori finiani", i numerosi processi ad opera delle "toghe rosse", aveva superato tutto Silvio, 76 anni suonati e la tempra di un 30enne. Tutti problemi risolti in nome del consenso elettorale, del suo "popolo" che continuava a votarlo, nonostante tutto.

GUARDA IL VIDEO DELLA DISCESA IN CAMPO DI BERLUSCONI (1994)

Poi sono arrivate le Amministrative 2012, elezioni piccole sulla carta ma dal grande significato simbolico in un momento difficile del paese, per molti simile al post tangentopoli degli anni '90. E il Cavaliere non ha retto: per la prima volta in 18 anni di carriera politica, ha messo in dubbio la propria leadership.

"Mi domando anch'io se resterò ancora in campo...". E giù un assordante concerto di scricchiolii nel PdL: Bondi si dimette (senza successo...), i colonnelli scalpitano, la Santanchè spinge per l'azzeramento dei vertici e Michela Vittoria Brambilla le dà man forte. Alfano sembra non essere in grado di tenere a bada tutto. Allora Berlusconi precisa: "Escludo che mi ricandiderò a palazzo Chigi", che è cosa diversa, molto diversa.

Respinte le dimissioni di Bondi e placate per il momento le pasionarie pidielline, si ricomincia a pensare al futuro del centrodestra berlusconiano. Molti attendono una mossa a sorpresa, non un semplice cambio di nome e simbolo. Ma in pochi si aspettano la "rivoluzione". Tutti però attendono qualcosa e, specie dopo l'annuncio di Montezemolo, la temperatura nel centrodestra si fa incandescente.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016