Excite

Berlusconi si prepara al voto ma prima chiederà la fiducia su quattro punti

Nonostante la mozione di sfiducia contro Caliendo non sia passata permettendo al governo di restare in carica almeno fino alla fine di agosto, Berlusconi sarebbe pronto a mettere in discussione tutto chiedendo la fiducia su quattro questioni di fondamentale importanza.

Guarda la fotostory Fini-Berlusconi

Si tratta di giustizia, fisco, federalismo e Mezzogiorno e sono questi i temi su cui il premier intende ragionare con gli alleati in modo da capire se il governo ha le carte in tavola per andare avanti senza temere le assenze dei finiani.

Nonostante questo, durante l'ultimo vertice del Pdl Berlusconi avrebbe espresso anche la voglia di iniziare a porre le basi per le eventuali elezioni politiche, anche anticipate, in modo da essere preparato per qualunque eventualità.

Prendendo spunto dalla campagna elettorale di Obama negli Usa, Berlusconi pensa subito a creare comitati elettorali che in alcuni comuni medio-piccoli dovranno informare i cittadini sull'attività del governo.

A questa mossa si aggiungerà la ridefinizione dei ruoli all'interno del Pdl in modo tale che alcune figure di spicco del partito come Angelino Alfano diventino in qualche modo portavoci ufficiali nei confronti dei cittadini.

Intanto mentre Berlusconi e il suo entourage si prepara alla riorganizzazione totale del Pdl in vista di potenziali elezioni, Umberto Bossi e la Lega tuonano: in caso di elezioni anticipate la Lega sarà a fianco di Silvio Berlusconi a patto che lo stesso non rinunci ad affrontare i temi del federalismo e non si lascia trascinare dalla volontà di creare un governo di transizione.

Insomma, i punti che il Governo deve sistemare durante questo mese sono parecchi ma sembra che Berlusconi non abbia tutti i problemi che gli si attribuiscono e sia già partito per il mare...

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016