Excite

Berlusconi-Vezzali show: "Non c'era malizia"

Il siparietto tra il premier Silvio Berlusconi e l'oro olimpico Valentina Pezzali a distanza di qualche giorno fa scoppiare il putiferio politico.
 

Berlusconi - Vezzali show a Porta a Porta

La critica più dura nei riguardi della campionessa arriva da Anna Paola Concia, del Pd, che senza mezzi termini ha detto: "La sceneggiata con Berlusconi è stata l'immagine della prostrazione femminile al potere maschile, inutile e dannosa perché arriva da un simbolo vincente delle Olimpiadi".

Tali critiche hanno costretto la Vezzali ad un immediato intervento chiarificatore. "Non c'era malizia. E non c'era alcun doppio senso. Intendevo: non sono tante le avversarie che mi toccano, ma se con il fioretto ci riuscisse il presidente del Consiglio, significherebbe che la sua azione è stata vittoriosa".

La schermitrice ha sottilineato anche:"Io e i colleghi sportivi rappresentiamo un'Italia leale e corretta, un'Italia pulita e che vince. Il "mi farei toccare" va inteso così: non molli, vada avanti. Io sono riuscita a vincere la terza Olimpiade di fila, il premier vinca la sfida di rilanciare la nazione".

Valentina si sarebbe fatta "toccare" anche da Veltroni e Prodi? "Assolutamente sì. Siamo nella situazione in cui si deve badare all'interesse di tutti, non a quello dei partiti", conclude con tono politicamente corretto la fiorettista.

Il presidente del Coni, Gianni Petrucci, difende la campionessa: "Quando un atleta vince una medaglia d'oro olimpica ha sempre ragione".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016