Excite

Bertinotti candida la zingara Dijana Pavlovic

La Sinistra Arcobaleno si prepara a candidare un personaggio che farà discutere il "lato oscuro" dell'opinione pubblica. Si tratta di Dijana Pavlovic, donna, 31 anni, attrice, moderatrice culturale ma, soprattutto, serba e di etnia rom: "zingara".

Guarda le foto di Dijana Pavlovic

La Pavlovic è posizionata al n° 8 della lista di Sinistra Arcobaleno alla Camera, una posizione eleggibile. Il suo curriculum è privo di qualsiasi esperienza politica istituzionale, ma è ricco di battaglie finalizzate alla divulgazione della cultura rom in italia tramite il teatro e l'insegnamento. Il cv della bella teatrante serba contiene varie interpretazioni (non solo teatrali) prestigiose, tra cui spicca (nel bene e nel male) una sua partecipazione alla serie “La squadra" del 2002.



C
osì Dijana ha commentato la propria "discesa in campo" con il partito di Bertinotti: "Il comitato nazionale rom e sinti ha chiesto a tutti i partiti italiani di candidare un suo rappresentante. La Sinistra Arcobaleno è stata l'unica a rispondere. Ma di certo, mai mi sarei candidata con Berlusconi o con Veltroni. Non mi sarei messa in lista con chi vuole patti di sicurezza» o con chi vuole cacciare via dal Paese chi è diverso".

Dijana Pavlovic non solo fa opera di diffusione all'esterno di una cultura ritenuta "ostile", la neo candidata vive con i rom: "Da più di un anno vivo con loro nelle baracche, nel fango sotto la pioggia e vedo le donne partorire per strada. Posso assicurare che ci sono anche i rom buoni, quelli onesti, come me. E sono la maggioranza".

Una curiosità tratta da una intervista dello scorso anno, che ci svela il rapporto della Pavlovic con il comunismo serbo e con il proprio status di "zingara in patria": "Ho passato la mia prima infanzia con il comunismo, che verso i Rom era molto, come dire, "protettivo": i principi erano quelli di fratellanza, uguaglianza, libertà, il razzismo non era tollerato, i libri erano passati dallo stato. Io ero l'unica Romnì della scuola. Lì sono venuta a conoscenza della mia origine, quando a 7 anni una mia compagna di classe mi ha detto: "Oggi tu hai avuto il voto più alto, ma resti una zingara!". Tornata a casa, ho quasi "torturato" i miei genitori perché mi spiegassero perché quella bambina mi avesse parlato così e mia madre mi disse: "C'è una cosa peggiore di esser zingari: essere maleducati!".

Insomma, una ragazza battagliera che, a quanto pare, proverà a portare le istanze del suo un mondo, spesso odiato perchè sconosciuto, direttamente in Parlamento. La presentazione ufficiale ad opera di Fausto Bertinotti è prevista domani, venerdì 14 marzo.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016