Excite

Bossi: "Monti rischia la vita, il Nord lo farà fuori"

  • Infophoto - Guidatv.sky.it

Bossi come Johnny Stecchino: "Non nominare mia madre! Se no caput! A voi e alle vostre famiglie" diceva Benigni nel noto film. L'innominabile del Senatur è da sempre l'Inno di Mameli e la decisione del Governo di renderlo obbligatorio nelle scuole ha fatto letteralmente impazzire l'Umberto padano: "Monti rischia la vita, il Nord lo farà fuori".

Prima ha tuonato: "Spero che non lo cantino i miei figli". Fino a qui tutto nella norma, le speranze di Bossi saranno facilmente esaudite, vista la rinomata avversione all'apprendimento di testi scritti propria del "trota". Poi è passato alle minacce serie, sconsiderate e in odor di ventennio.

"Stanno riempiendo il Nord - ha detto il Senatur - di mafiosi in soggiorno obbligato, prima o poi qualcuno si decide a impiccarli sulla pubblica piazza. Hanno mandato a Padova il figlio di un mafioso siciliano; come i miei figli sono leghisti, i figli dei mafiosi..." [...] "Il Governo Monti - ha poi aggiunto - è antifederalista, dà retta solo alle banche e all'Europa"

Poi, come da prassi consolidata, Bossi ha ritrattato, accusando i giornalisti: "Ho minacciato di morte Monti? È Monti che minaccia di morte noi... Ho detto che Monti nella testa dei padani non è ben visto perchè ci porta la povertà e poi anche la mafia. I giornalisti travisano, non si smentiscono mai quelle teste di legno".

"Ho detto" - ha puntualizzato - che Monti nella testa dei padani non è ben visto perchè ci porta la povertà e ora ci porta anche la mafia, evidentemente non è molto amato facendo questo cosa". A chi gli ha chiesto se la sua fosse una vera minaccia, ha infine risposto: "No.... se devo fare una minaccia la faccio".

E' vero, lopinione pubblica è ormai avvezza alle "sparate" di Bossi, ma a tutto c'è un limite. E le proteste dei colleghi di palazzo non si sono fatte attendere. Uno per tutti Boccia del PD: "Le dichiarazioni incommentabili di Umberto Bossi sul Presidente Monti, non lasciano spazio alcuno a considerazioni di tipo politico. Il Signor Umberto Bossi è chiaramente incapace di intendere e di volere" [...] "Certo, fa impressione prendere atto che questo signore, confuso e farneticante, negli ultimi anni abbia tenuto in scacco un intero Paese passando per il leader di una coalizione che a questo punto non esiste più. Ci auguriamo che dentro la Lega esista qualcuno sano di mente in grado di prendere le distanze da queste autentiche follie, segno di un evidente squilibrio psichico".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016