Excite

Brunetta: "Niente penalizzazione per i donatori"

Chi si assenta dal proprio posto di lavoro per donare sangue o midollo osseo non sarà penalizzato. Il ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, ha deciso di inserire una modifica al decreto 112 che regola le norme anti-assenteismo in seguito alle proteste delle associazioni dei donatori. "Nessuna penalizzazione dei lavoratori pubblici che - ha sottolineato Brunetta - con grande senso di altruismo compiono un gesto di solidarietà".

La modifica permetterà ai dipendenti pubblici di ricevere, grazie al contributo Inps, la paga piena in caso di assenza dal lavoro per donare il sangue o le cellule staminali ad uso trapianto emoproteico.

Il provvedimento anti-assenteismo, varato dal ministro per la Pubblica Amministrazione, aveva invece previsto la mancata retribuzione aggiuntiva per i dipendenti pubblici che donano il sangue. Ma la rivolta delle associazioni dei donatori ha spinto Brunetta a fare marcia indietro e ad inserire una modifica al decreto.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016