Excite

Bungle Bungle, il motore di ricerca sulle intercettazioni Ruby - Berlusconi

Tutte le notizie sul caso Ruby – Berlusconi sono state raccolte nel nuovo motore di ricerca Bungle Bungle. Il sito ha il layout simile a Google e il tasto 'mi sento fortunato' si è trasformato in 'mi sento intercettato'. La barra di ricerca consente di accedere a tutte le informazioni che riguardano gli ultimi eventi di politica interna.

Tutti gli aggiornamenti del caso Ruby – Berlusconi

Ideato da Marcello Barile, 24 anni, sviluppatore di applicazioni web, che ha dichiarato come questo sito sia il prodotto tra Google e il tormentone del bunga bunga. Qui si possono trovare facilmente le foto di Villa Certosa, quelle delle ragazza di via Olgettina, tutte le intercettazioni che ruotano intorno al Rubygate.

Ma che cos'è Bungle Bungle?: 'Non ha partito, non ha colore; ma ha uno scopo ben preciso: rendere facilmente accessibile a tutti, informazioni che altri cercano di nascondere, confutare, sminuire ... e se fosse anche vero che si sta violando la privacy di una persona è altrettanto vero che questa stessa persona, nel passato e nel presente ha fatto di tutto per manipolare le genti, dimostrando ipocrisia e falsità. È ora di cambiare, è ora di informarsi'.

Il messaggio è molto chiaro: rendere accessibili sempre le informazioni sul caso Ruby – Berlusconi. Una sorta di Wikileaks tutto italiano, anche se il paragone non è corretto secondo l'ideatore, che in un'intervista ha spiegato: 'L'affaire Wikileaks ha sia dei punti chiarissimi quanto dei punti molto oscuri, si parla di spionaggio industriale, ricatti, documenti sottratti illecitamente. Noi non facciamo nulla di tutto questo, la nostra idea è quella di recuperare documenti pubblici che, per un motivo o per un altro, passano in sordina senza avere grossa visibilità agli occhi delle masse'.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016