Excite

Buonanno, finocchio in Aula contro Zan (Sel): rissa sfiorata alla Camera

  • repubblica.it

Mentre il web ancora ribolle della polemica per le dichiarazioni di Guido Barilla sui gay, alla Camera Gianluca Buonanno spiega efficacemente perché il Paese va a rotoli e gli italiani deputano ai social (Twitter in primis) piuttosto che alle Istituzioni il ruolo di garanti di diritti e doveri. L'esponente della Lega Nord ha infatti ritenuto opportuno intervenire sul tema omosessualità appoggiando un finocchio sul suo banco mentre parlava Alessandro Zan di Sel, gay dichiarato.

Guido Barilla: "No a gay in nostri spot". Su Twitter è #boicottabarilla: la polemica

Una provocazione così triste da imbarazzare anche i bambini, che naturalmente ha provocato lo sdegno di molti tra i presenti, in primis Toni Matarrelli, pure lui di Sel, che si è avvicinato al banco della Presidenza per chiedere la rimozione dell'ortaggio. Ma chi crede che sia finita lì sbaglia di grosso: non pago del suo gesto, Buonanno è andato a insolentire Matarrelli e ci è mancato poco che i due venissero alle mani. Solo la pronta reazione degli assistenti parlamentari, infatti, ha impedito la rissa.

Gianluca Buonanno (Lega) attacca Sel: "Lobby di sodomiti". Vendola: "Misura è colma"

Per evitare guai peggiori o forse perché riteneva di avere ancora un po' di reputazione personale e istituzionale da distruggere, il deputato leghista è corso fuori dall'Aula a gambe levate, inseguito da un commesso, e nella sua ritirata precipitosa ha pure urtato una deputata di Scelta Civica, come denunciato dal grillino Alessandro Di Battista. Poi però ha cambiato idea, è rientrato ed è andato a cercare Matarrelli, stile Sfida all'O.K. Corral: fortunatamente, ancora una volta il personale del Parlamento è riuscito a evitare lo scontro fisico tra i due e Buonanno se n'è andato, dichiarando a perpetua memoria: "Barilla ha ragione. D'ora in poi mangerò solo la sua pasta".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017