Excite

Francia, da oggi burqa vietato nei luoghi pubblici

Da tempo la Francia ha dato il via alla lotta al burqa e al niqab nei luoghi pubblici (la notizia). E con oggi entra in vigore la legge che proibisce di indossare il velo integrale islamico in tutti i luoghi pubblici del Paese. La Francia è il primo Paese europeo che applica un divieto di questo tipo.

La legge, che è stata adottata dal parlamento francese l'11 ottobre 2010 e va a riguardare circa 2mila donne, prevedeva un periodo di sei mesi prima dell'inizio dell'applicazione. Bisogna ricordare che, secondo le stime, in Francia vivono tra i 4 e i 6 milioni di persone di fede musulmana. Per loro, con oggi, le cose cambiano. La nuova normativa vieta di coprirsi il volto con un velo, un casco o una maschera negli spazi pubblici, che comprendono strade, giardini pubblici, stazioni e negozi. Per i trasgressori è prevista una sanzione di 150 euro o un corso di educazione civica.

Non solo. A partire da oggi, gli uomini che obbligheranno una donna a portare il velo rischiano un anno di prigione e 30mila euro di multa; la pena è raddoppiata nel caso in cui la persona è una minorenne.

Nel giorno di entrata in vigore della nuova legge a Parigi, davanti alla cattedrale di Notre-Dame, sono state fermate due donne con il velo integrale, ossia il niqab. Queste donne, insieme ad altri militanti di varie associazioni, partecipavano a una manifestazione. In tutto, però, i fermi sono stati 59 e sono scattati dopo che le autorità avevano cercato di interrompere la manifestazione, non autorizzata.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016