Excite

Ruby su Berlusconi: 'Ho sempre negato tutto per salvaguardarlo'

Alla Camera dei deputati è arrivata questa mattina la 'domanda di autorizzazione ad eseguire perquisizioni domiciliari nei confronti del deputato Berlusconi', in allegato il fascicolo con le intercettazioni e i dati raccolti dalla procura di Milano, che accuserebbero il Premier di prostituzione minorile e concussione.

Il video di Ruby Rubacuori: 'Mai sesso con Silvio'

Il video Berlusconi: 'Ho una relazione stabile'

In queste carte si leggono le conversazioni tra alcune ragazze che hanno partecipato ai festini ad Arcore. In particolare quella tra Ru. e una certa Poiana riportate dal Corriere della Sera: 'Frequento casa sua da quando ho 16 anni, ma ho sempre negato tutto per salvaguardarlo' e aggiunge: 'Io ho negato tutto e ho detto no, che sono andata a casa sua, ma lui pensava che fossi maggiorenne, pensava che avessi 24 anni anche perché non li dimostro. Poi, dopo che ha scoperto che ero minorenne mi ha buttato fuori di casa. Io sto cercando di salvaguardare lui, così a me torna in tasca qualcosa'.

Tutta la storia del caso Ruby – Berlusconi

Secondo la ricostruzione dei pm, Ruby Rubacuori avrebbe confessato alla madre di Sergio Corsari, suo ex fidanzato: 'Il mio caso è quello che spaventa tutti e sta superando il caso della D'Addario e della Letizia. Io ho parlato con Silvio e gli ho detto che ne voglio uscire con qualcosa: 5 milioni. Cinque milioni a confronto del macchiamento del mio nome...Non siamo preoccupati per niente perché Silvio mi chiama di continuo. Mi ha detto 'cerca di passare per pazza, racconta cazzate'.

Non solo Ruby anche Nicole Minetti, considerata colei che portava e gestiva le ragazze ad Arcore, avrebbe detto ad una sua amica: 'Ti devo briffare, ne vedrai di ogni!' prima di partire per la dimora milanese del Presidente del Consiglio. Altre ragazze, T.M. e B.V., avrebbero affermato: 'È allucinante. Non sai. Lo chiamano tutte amore, tesorino. Non puoi nemmeno immaginare quello che avviene lì... Nei giornali dicono molto meno della verità anche quando lo massacrano'. Alcune sconvolte affermano: 'O sei pronta a tutto oppure prendi il taxi e te ne vai'.

Ballerine, showgirl, escort queste donne entravano senza controlli, senza essere perquisite e a tutto questo si aggiunga il bunga bunga, parola in codice o pratica sessuale intercetta in una conversazione tra la deputata del Pdl Maria Rosaria Rossi con Emilio Fede: 'Ma tu stai venendo qui? Ho anche due amiche mie...Che palle che sei quindi bunga bunga, 2 di mattina, ti saluto...'.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016