Excite

Pdl pronto al Lodo Ruby per abbassare la maggiore età

Silvio Berlusconi, con lo scoppio del caso Ruby Rubacuori, è indagato per sfruttamento della prostituzione minorile. Il Premier, però, a quanto risulta, non era a conoscenza dell'età esatta della giovane donna, che si è presentata ad una delle cene ad Arcore.

Tutte le ultime notizia sul caso Ruby – Berlusconi

Ruby ha sempre confermato di aver dichiarato al Presidente del Consiglio e ai suoi ospiti di avere 24 anni, mentre ne aveva appena 17 quando ha ricevuto in una busta 7 mila euro dal generoso politico. Per questo, forse, il Pdl compatto sta pensando di abbassare l'età per dichiarare una persona maggiorenne. Un'idea che potrebbe scagionare il Premier da ulteriori problemi giudiziari.

A lanciare la 'brillante' iniziativa è stato Gaetano Pecorella, in un’intervista al Mattino. L'ex avvocato di Berlusconi ha dichiarato: 'Sono dell’idea che oggi l’età per diventare maggiorenni sia troppo alta rispetto alla maturità raggiunta dai giovani un conto è avere rapporti sessuali con una dodicenne, altro con una di 17 anni e 9 mesi che partecipa a concorsi di bellezza e balla nei night'.

A rafforzare le suo parole è intervenuto il presidente dei deputati del Pdl, Fabrizio Cicchitto, che ha dichiarato: 'L'ipotesi di abbassare la maggiore età è fra le questione sul tavolo ma non è la questione più urgente'.

Per l'opposizione è un vero e proprio scandalo e già si parla del Lodo Ruby. Il vicecapogruppo dell'Idv alla Camera, Antonio Borghesi, ha così replicato: 'No, per favore, anche il Lodo Ruby no, abbassare l'età maggiorenne nel pieno dello scandalo che ha travolto il premier sarebbe una vera porcata. Ci risparmino quest'ennesima legge ad personam, ultima offesa alla Repubblica'.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016