Excite

Celebrazioni 2 giugno: la Lega diserta, Napolitano ammonisce, Berlusconi scusa tutti

La Lega non ha partecipato alle Celebrazioni per il 2 Giugno e Giorgio Napolitano si è arrabbiato ma subito Silvio Berlusconi ha tentato di mettere la pezza difendendo la Lega.

'Quella di stamane', ha detto il presidente della Repubblica, 'è stata una manifestazione unitaria di popolo e di rappresentanza istituzionale, senza alcuna eccezione' e se volete sapere il perché dell'assenza del ministro, ha continuato rivolgendosi ai giornalisti, 'chiedetelo a lui perchè sono stati invitati tutti, c'erano parecchi ministri, alcuni mancavano anche ieri sera al ricevimento, ognuno avrà le sue ragioni'.

Se la Lega ha fatto sapere di aver avuto altri programmi per il 2 Giugno, Silvio Berlusconi ha immediatamente replicato che 'non c'era neanche Bersani e che 'sono polemiche pretestuose, assurde'.

'E' un'offesa agli italiani', ha detto Luigi De Magistris dell'Idv mentre secondo il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti lo scopo è 'dividere e demolire l'Italia' e per Gianni Alemanno si tratta di 'un brutto segnale: quel che conta è che l'83% degli italiani è orgoglioso di far parte di un'unica grande nazione'.

Sul palco allestito a Roma accanto a Napolitano erano presenti Silvio Berlusconi, Schifani, alcuni ministri, il capo della protezione civile Guido Bertolaso, Massimo D'Alema e Rocco Buttiglione.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016