Excite

Claudio Burlando va per funghi e diserta il Consiglio regionale in Liguria: polemica dopo le foto su Twitter

  • Twitter @claudioburlando

Doveva essere una giornata di festa con la famiglia, ma ha finito per diventare un caso politico: il presidente della regione Liguria Claudio Burlando ricorderà la gita a Rondanina di oggi probabilmente solo per le polemiche che ne sono seguite. Assente alla convocazione del Consiglio della Regione Liguria ufficialmente per "motivi personali", Burlando (Pd) ha avuto l'infelice idea di postare su Twitter le foto che lo ritraevano a raccogliere funghi, nelle stesse ore in cui i suoi colleghi erano a lavoro, scatenando le ire dell'opposizione in Aula.

Gli scatti della scampagnata a Rondanina hanno subito attirato l'attenzione dei follower del Presidente della regione Liguria: questa mattina Burlando non era presente in assemblea a Genova, bensì era impegnato a raccogliere funghi. E su Twitter spiegava: "Li facciamo un po' crudi, a funghetto, al forno con le patate e fritti. Tutti gli altri li sto regalando". Il tutto nelle ore in cui il consiglio regionale era in pieno svolgimento.

Inevitabile che l'assenza del governatore impegnato in una scampagnata per i boschi a caccia di funghi sollevasse le polemiche degli esponenti del Pdl in Aula, che non hanno risparmiato critiche durissime: "È vergognoso, qui sta diventando un circo - ha dichiarato il consigliere Marco Melgrati - Burlando va per funghi dopo un mese di festa, un insulto all'assemblea, sì è messo in congedo a Rondanina mentre qui si lavora". E il capogruppo Pdl non è stato il solo ad intervenire: "Ho rinunciato a un’interrogazione su temi importanti – ha aggiunto Pellerano, Lista Biasotti – ora vedo su internet che il presidente posta foto di funghi. Una cosa è l'assenza istituzionale, quella di oggi è inaccettabile. Vorrei un chiarimento ufficiale". Un caos che ha portato alla sospensione dell'assemblea.

Burlando ha cercato di abbozzare qualche giustificazione su Twitter rispondendo agli avversari che lo criticavano e provando a minimizzare: "Credo sia difficile trovare uno che lavora quanto me. Passo un giorno all'anno coi miei parenti di Rondanina. E' grave? (...) E ho scelto un giorno in cui consiglio non si fa mai. Vergognatevi del vostro capo". Ma la polemica ormai era già esplosa in tutta la sua forza e, si sa, in tempi di crisi, le negligenze vere o presunte dei politici fanno più notizia del normale.

Così, ecco arrivare una nota ufficiale del Presidente della regione Liguria per spiegare la sua versione dei fatti: "Ho la consuetudine di andare a trovare i miei familiari a Rondanina almeno una volta all'anno: se ci sono i funghi andiamo volentieri a raccoglierli. Avevo programmato questa visita per oggi, giovedì, proprio perchè il Consiglio regionale si tiene normalmente il martedì, mentre il venerdì c'è la riunione di Giunta, e in questi week-end ho una fitta agenda di lavoro. Quando la riunione del Consiglio è stata spostata a oggi ho scelto di mantenere questo impegno privato chiedendo un regolare congedo per motivi familiari".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017