Excite

Clemente Mastella: "Centrosinistra finito, lascio la maggioranza"

"Se ci sarà da votare la fiducia al governo, voteremo contro. L'esperienza di questo centrosinistra è finita", con queste parole Clemente Mastella dà il via alla crisi di governo. La nosta diretta.

09.40 - Si attende l'arrivo di Romano Prodi alla Camera. La sua ultima dichiarazione nella tarda serata di ieri: "Chi vuol fare cadere questo governo, questa coalizione che ha vinto le elezioni deve farlo guardandomi negli occhi. Assumendosi la propria responsabilità. Non con me, non con noi. Con quei milioni di italiani che ci hanno mandati a un posto di servizio. E ora sono sempre più stanchi, nonostante quel che di buono abbiamo fatto. Litighiamo tanto e da tanto tempo che non permettiamo nemmeno più di sognare. Accidenti, siamo qui non per farci servire, ma per servire chi ci permette una vita privilegiata".

22-01-2008 ore 09.20 - Si sono riuniti i capigruppo della Camera per fissare le modalità sul dibattito relativo alle comunicazioni di Prodi sulla situazione politica

22.25 - Vertice di maggiornaza concluso: Il senatore diniano Natale D'Amico ha spiegato che "domani Prodi farà una comunicazione alla Camera, poi si voterà e quindi il premier deciderà che cosa fare".

22.15 - Mastella a "Porta a Porta" lancia un appello agli esponenti che dalla Margherita passati al Pd : "Invito tutti a ripensarci, invito i miei vecchi amici da De Mita a Bianco ad altri ad avere un ripensamento. Dicano no e facciano qualcosa di diverso". Poi ha aggiunto: "Ho inviato una lettera al presidente del Consiglio al quale ho ribadito la mia amicizia, come ho sempre fatto anche in modo non rituale"

21.58 - Clemente Mastella: "Prodi sbaglia a non salire subito al Quirinale".

21.35 - Appena giunti a Palazzo Chigi Giordano, Fabio Mussi, Emma Bonino, Pecoraro Scanio, il senatore diniano Natale D'Amico e Gavino Angius. Assente all'appello Lamberto Dini.

21.25 - Romano Prodi vuol "rendere comunicazioni domani alla Camera sulla situazione politica generale". Lo annuncia la presidenza di Montecitorio. Il presidente della Camera Bertinotti ha convocato per domattina alle 9 la conferenza dei capigruppo.

21.20 - Natale D'Amico (diniani):"Bisogna prendere atto che la maggioranza non c'è più. Il premier salga al Colle e l'ultima parola spetta al Capo dello Stato".

20.57 - Franco Giordano (PRC): "La scelta dell'Udeur deve essere esplicitata in Parlamento. Bisogna costringerli al voto".

20.40 - Silvio Berlusconi: "Ora è indispensabile e urgente ridare la parola ai cittadini". Si tratta di "una crisi che era gia' evidente nei fatti".

20.30 - L'Udeur fa sapere che non parteciperà al vertice di maggioranza previsto a Palazzo Chigi per le 21.00

19.40 - Vertice Prodi-Veltroni a Palazzo Chigi. Ci sono anche i vicepremier D'Alema e Rutelli

19.10 - E' aperta la crisi di governo, Ronchi di AN dichiara: "Prodi prenda atto della decisione dell'Udeur e rassegni le dimissioni"

19.00 - Clemente Mastella prende atto della mancata solidarietà nei suoi confronti e lancia dichiarazioni pesanti: "Prodi, se vuole, può andare a cercare una maggioranza. Noi siamo per le elezioni, anche se questa è una prerogativa del capo dello Stato. Dal punto di vista politico per noi è meglio andare a nuove elezioni".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016