Excite

Crocetta si autosospende da Presidente della Regione Sicilia dopo la frase choc di Tutino

  • Getty Images

Rosario Crocetta si è autosospeso da Presidente della Regione Sicilia. Al suo posto il reggente Baldo Gucciardi. La decisione è giunta in seguito alle polemiche scoppiate per una frase che il chirurgo Matteo Tutino (arrestato per truffa alla Sanità) avrebbe detto al telefono parlando con lo stesso Crocetta. "Lucia Borsellino? Bisogna farla fuori come suo padre".

Lo stralcio dell'intercettazione, pubblicata da L'Espresso stamane, ha messo spalle al muto l'ex Presidente della Regione Sicilia. Che prima ha tentato una timida difesa ("Non ho sentito quella frase"), poi si è convinto all'autosospensione, pur gridando al metodo Boffo "che si è trasformato nel metodo Crocetta. Oggi mi hanno ammazzato".

Crocetta e la frase di tutino: il caso

Il procuratore capo di Palermo, Francesco Lo Voi, ha dichiarato che quella conversazione tra Tutino e Crocetta non è mai stata intercettata.

"Agli atti non è presente quella telefonata, i Carabinieri del Nas hanno escluso che simile parole siano mai state captate nel corso delle indagini su Tutino", ha spiegato Lo Voi.

A stretto giro è arrivata la controsmentita de L'Espresso che, in una nota, "ribadisce quanto pubblicato. La conversazione intercettata tra il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta e il primario Matteo Tutino risale al 2013 e fa parte dei fascicoli segretati di uno dei tre filoni di indagine in corso sull’ospedale Villa Sofia di Palermo".

Intanto, sul caso Crocetta è intervenuto anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. "A seguito delle vergognose e indegne affermazioni, riportate dalla stampa, che sembrerebbero coinvolgere anche Rosario Crocetta, esprimo solidarietà e vicinanza a Lucia Borsellino e a tutti i familiari del giudice Paolo Borsellino".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017