Excite

Crozza a Ballarò, copertina su Letta e Alfano: "E' finito un ventennio, arrivano i numeri due"

  • Youtube

di Claudia Gagliardi

"E' finito un ventennio! E' proprio vero che quando ti diverti il tempo vola": così Maurizio Crozza ha aperto la copertina di Ballarò di martedì 8 ottobre 2013, citando le dichiarazioni di Letta nell'intervista di domenica a Maria Latella per Sky. E se davvero il berlusconismo è al capolinea, cosa ci aspetta adesso? "Il problema è il prossimo di ventennio... con chi li faremo altri vent'anni? Con Letta e Alfano? Un duo di due numeri due? Letta e Alfano, Robin e Robin, Watson e Watson, Cochi e Cochi, Little John e Little John. Manca sempre quello intelligente".

Giorgio Napolitano vs M5S su amnistia: "Se ne fregano dei problemi della gente"

Dopo il superamento della crisi di governo, anche Crozza si lancia nell'elogio della stabilità, ma a modo suo: "I consumi crollano, la disoccupazione è altissima, ma stabilmente. Siamo così stabili che praticamente siamo morti". Le larghe intese, secondo Crozza, hanno reso Pd e Pdl praticamente uguali, impossibile rintracciare differenze, se non nel fatto che "a Ballarò sono seduti da due parti opposte". L'esito della crisi, sottolinea il comico nella sua copertina, è il caos politico: "Oggi, nel PdL, non si sa chi comanda... che è molto diverso da quello che accade nel Pd, dove invece non si è mai saputo".

Una differenza tra Pd e Pdl però ancora c'è. Sta nel Congresso, centrale per i Democratici e praticamente inesistente per il partito di Berlusconi: "Serrachiani, voi del Pd tra un congresso e l'altro parlate di congresso è la vostra droga: siete dei congressomani... Nel PdL invece, un congresso non c’è mai stato. Cioè uno l’han fatto ma era solo per cacciare Fini è durato 3 secondi: Che fai, mi cacci? Si. Fine congresso, fine Fini. Secondo me, se fanno un altro congresso, Alfano si siede dietro: Angelino, hai detto qualcosa? No, no, è tosse...". A questo punto, considerato che Pd e Pdl sono alleati al governo, una proposta potrebbe semplificare le cose: "Serracchiani, Fitto, perché PD e PdL non fanno un congresso unico? Vi riunite in un bunker e fate un maxicongresso".

Crozza ha commentato anche lo scandalo giudiziario emerso in settimana, con l'iscrizione nel registro degli indagati di alcuni componenti della commissione dei saggi per le riforme istituzionali accusati di aver truccato dei consorsi pubblici: "Il governo ha nominato una commissione di 35 saggi per cambiare la Costituzione. Sono saggissimi il meglio che abbiamo: 5 sono stati indagati dalla Guardia di Finanza per concorsi truccati all’Università. Capite come siamo messi? Su 60 milioni non riusciamo a trovarne 35 puliti! E li hanno scelti tra i saggi pensa a sceglierli tra i coglioni".

Intanto, mentre Napolitano invita a prendere in considerazione le ipotesi di un'amnistia per rsolvere il problema del sovraffollamento delle carceri ("Ma non è per Berlusconi, solo per quegli italiani che la settimana scorsa hanno votato la fiducia al governo cambiando idea all'ultimo momento"), Silvio Berlusconi avrebbe deciso di chiedere l'affidamento in prova ai servizi sociali per scontare la pena residua di un anno dopo la condanna nel processo Mediaset: "Dovrebbe trovarsi un'organizzazione che accoglie gente disturbata, con problemi seri, difficoltà di inserimento... Fitto, ma allora non potrebbe continuare nel PdL?". Infine, c'è l'ultimatum di Alitalia che rischia di mandare in tilt sistema dei trasporti italiano: "Se non si trova un socio, Alitalia fallisce tra 15 giorni. E ha carburante solo fino a sabato, ma non si sa fino a che ora: al check in ormai non fanno più controlli per i liquidi, anzi, ti chiedono biglietto, passaporto e una tanica di cherosene".

Maurizio Crozza: la copertina di Ballarò di martedì 8 ottobre 2013

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017