Excite

D'Alema e Tremonti a Ballarò

Archiviate le vacanze la politica ritrova i propri luoghi e Ballarò, diretta dal bravo Floris, è un appuntamento fondamentale per tastare il polso ai nostri governanti. Opposizione e Governo sono ben consapevoli dell'importanza della prima puntata andata in onda ieri e, per l'occasione, hanno messo in campo due agguerritissimi caporali: Massimo D'Alema e Giulio Tremonti.

La trasmissione, nonostante la presenza di altri ospiti illustri del calibro di Concita De Gregorio, è stata fagocitata dal contraddittorio tra il ministro dell'economia e il "leader ombra" del Pd. Quasi scontati i temi affrontati ma originali invece le argomentazioni, specie quelle utilizzate da D'Alema. Come previsto si è parlato di Alitalia, di Ici, di Napoli e di maestro unico.

Massimo D'Alema ha impostato il proprio discorso utilizzando un filo rosso che sembrava essere diventato taboo per il Pd di Veltroni: l'operato del governo Prodi. "Se Berlusconi ha potuto fare certe cose nella manovra economica è perché Prodi ha lasciato i conti in ordine. E a Napoli, se si sono aperte le discariche, è perché Prodi aveva rimosso gli ostacoli che lo impedivano".

Questa la costante e ferma risposta all'elenco di risultati presentati da Tremonti. Il ministro dell'economia non ha esitato a ribattere: "Magari avessimo ereditato una situazione positiva. Avrei voluto che ci fosse stato il tesoretto". Poi scontro sui sondaggi che danno al governo un tasso di gradimento elevato e D'Alema che replica: "Sono fuochi d'artificio, l'operato di un governo si misura e si giudica nel lungo periodo".

Tra un ospite e l'altro prosegue la bagarre tra i "quasi leader" di Pd e Pdl. Tremonti: "Abbiamo finalmente abolito l'iva". D'Alema: "Prodi l'aveva già abolita in parte. Ma voi l'avete tolta anche per i ricchi. E quelli che non hanno una casa di proprietà?". Poi incalza sulla scuola: "Con il maestro unico si è ridotta drasticamente l'offerta formativa". Secco no di Tremonti: "Tornare dai giudizi al voto è stato un passaggio molto importante. Mica erano scemi quelli prima del '68".

Infine esilarante botta e risposta dal titolo "Bossi a chi vuole più bene?". D'Alema: "Bossi ha fiuto: ha criticato il maestro unico". "E infatti vi ha lasciato", ribatte Tremonti. "Veramente ha abbandonato prima voi, nel primo governo Berlusconi, facendolo cadere", rilancia D'Alema. Così fino a fine puntata, la prima di un lungo inverno di politica in tv.

Copertina di Crozza a ballarò
Napolitano: "Basta politici in tv" (vecchia puntata)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016