Excite

Daniela Santanché attacca la magistratura: 'La Boccassini è una metastasi'

'Ilda Boccassini è una metastasi della democrazia'. Queste le dure parole pronunciate ieri dal sottosegretario all'Attuazione del programma di governo Daniela Santanché fuori dal Palazzo di Giustizia di Milano dove il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha partecipato ai lavori del processo Mills (leggi la notizia).

Santanché: 'Boccassini una metastasi', il video

E così la Santanché ha sferrato un duro attacco alla magistratura. Riprendendo le parole del premier, il sottosegretario all'Attuazione del programma di governo ha affermato che alcuni magistrati sono non solo un 'cancro', ma addirittura una 'metastasi della democrazia'. La Santanché ha quindi sottolineato che 'c'è qualcuno che non serve lo Stato'.

Quando i giornalisti le hanno chiesto di fare un nome, il sottosegretario all'Attuazione del programma di governo ha detto Ilda Boccassini, il pm che ha indagato Berlusconi nell'ambito del cosiddetto 'caso Ruby'. La Santanché ha affermato: 'La Boccassini che sia una metastasi mi sembra evidente, perché non serve lo Stato, è contro lo Stato'.

Il sottosegretario all'Attuazione del programma di governo si è poi però voluta soffermare, proprio in occasione della Giornata in memoria delle vittime del terrorismo (leggi la notizia), su tutti quei magistrati 'che sono caduti per il terrorismo, sotto il terrorismo, per difendere lo Stato'. Precisando però che ci sono dei pm che non servono lo Stato, tra questi proprio Ilda Boccassini.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016