Excite

Daniela Santanchè fuori dalla vicepresidenza della Camera: eletto Baldelli, l'imitatore della Boldrini

  • Getty Images/Youtube

Non ce l'ha fatta Daniela Santanchè: la pitonessa del Pdl si è vista soffiare dal collega di partito Simone Baldelli l'ambita carica di come nuovo vicepresidente di Montecitorio, in sostituzione di Maurizio Lupi nominato Ministro dei Trasporti. La Camera ha eletto Baldelli con 274 voti, mentre alla Santanchè ne sono andati soltanto 8. Eppure, fino a qualche mese fa la deputata azzurra era l'unica candidata a ricoprire quel ruolo.

Santanchè vs Travaglio a La Gabbia: "Non so se ama le donne". Il giornalista: "Lei non potrà verificarlo"

"Mettetevi il cuore in pace" aveva detto Daniela Santanchè agli avversari politici (e soprattutto agli alleati del Pd) prima dell'estate: la pitonessa era in cima alle preferenze indicate dal Pdl, anzi, era l'unico nome sul tavolo per la sostituzione di Lupi. L'aveva confermato anche il segretario Alfano, a detta della stessa Santanchè. Ma l'ostruzionismo del Pd nei confronti di una berlusconiana di ferro come lei aveva fatto rimandare il voto dell'Aula.

Laura Boldrini e gli spot della mamma che serve a tavola: Twitter si infuria

Nelle settimane successive qualcosa dev'essere cambiato, perchè la regina dei falchi Pdl, la più agguerrita a difesa del leader Silvio Berlusconi dopo la condanna definitiva che lo escluderà dal Parlamento, è stata scalzata da Simone Baldelli, nei mesi scorsi balzato all'onore delle cronache per aver pubblicato sul suo blog una parodia di Laura Boldrini. Un video in cui Baldelli, che è anche attore comico e vignettista, imita la presidente della Camera con tanto di travestimento. Ora si ritroveranno a lavorare insieme. Proprio la Boldrini, proclamando in Aula l'elezione del suo imitatore, ha detto: "Ci farà piacere averlo nell'ufficio di presidenza. I miei migliori auguri, complimenti presidente Baldelli".

Già coordinatore Nazionale di Forza Italia nel 1999, consigliere regionale nel Lazio per lo stesso partito e poi deputato per la prima volta nel 2006, il 43enne Baldelli aveva già fatto parlare di sè nel 2009 per aver imitato in un video Cicchitto, Tremonti e Bondi. Oggi ha superato gli altri candidati al ruolo di vicepresidente della Camera: Francesca Businarolo (M5s) con 94 voti, Antonio Leone (Pdl) 6, Francesco Bonifazi ed Enrico Gasbarra (Pd) 5 voti, con quest'ultimo eletto nuovo segretario di presidenza.

La sconfitta più bruciante è proprio quella della Santanchè, che con solo otto voti è stata evidentemente messa da parte dal suo stesso partito, che ha preferito fare una scelta di opportunità politica a fronte del clima difficile che si respira in questi mesi tra i partiti della maggioranza. Il tutto proprio nel periodo in cui prende forma la rinascita di Forza Italia e forse la figura di falco impersonata dalla Santanchè inizia a diventare troppo ingombrante. Sarebbe stato lo stesso Berlusconi a frenare le ambizioni della Santanchè escludendola dalla rosa di possibili coordinatori del partito ("Non le darò mai le chiavi di Forza Italia" avrebbe detto il Cavaliere). E per lei non ci sarebbe nemmeno posto in capo all'organizzazione del partito, per cui il leader vorrebbe Guido Bertolaso. E' finita l'era della pitonessa?

Simone Baldelli, nuovo vicepresidente della Camera, imita Laura Boldrini

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017