Excite

David Petraeus, direttore della Cia si dimette: "Ho tradito mia moglie"

  • Getty Images

Prima (grossa) tegola per Barack Obama all'inizio del suo secondo mandato: David Petraeus, direttore della Cia da un anno - da quando cioè aveva preso il posto di Leon Panetta - si è dimesso. A quanto pare per una storia di tradimenti, ma secondo quello che si mormora negli ambienti della diplomazia internazionale per l'attentato di Bengasi, in cui è rimasto ucciso il console USA Chris Stevens.

USA, il capo della Cia David Petraeus si dimette: il video

Quello che è certo, comunque, è che Petraeus dopo 37 anni di matrimonio con Holly Knowlton, figlia del 'generalissimo' William Knowlton, già comandante di West Point, si è è fatto coinvolgere in una relazione extra-coniugale, che al di là delle implicazioni morali è una debolezza inaccettabile per un uomo dell'intelligence, perché rende vulnerabili e ricattabili, a maggior ragione se in una posizione di comando (assoluto) come quella di Petraeus.

Ed è per questo che il capo della Cia ha scritto un'amara lettera di dimissioni a Obama, in cui afferma: "Dopo essere stato sposato per più di 37 anni, ho mostrato così poco giudizio lanciandomi in una storia extraconiugale. E' un comportamento inaccettabile sia come marito sia come capo di un'organizzazione come la nostra" e citando Teddy Roosevelt, che "una volta osservò che il dono più grande della vita è lavorare duro e fare un lavoro che valga la fatica che si fa", conclude: "Non smetterò mai di rimpiangere le circostanze che hanno messo fine al mio lavoro".

Il presidente si è preso 24 ore per accettare le dimissioni del suo generale, ma alla fine non ha potuto fare altro che ratificarle, ringraziando Petraeus per lo "straordinario servizio" alla nazione. Al suo posto a capo della Cia ora è molto probabile che vada il vice Michael Morrell, un uomo che conosce alcuni dei segreti più grandi degli ultimi anni della storia americana, dal momento che era con George W. Bush sull'Air Force One l'11 settembre 2001 e con Barack Obama nella Situation Room quando fu catturato Osama Bin Laden il 2 maggio 2011.

Barack Obama vince le elezioni USA 2012

Ma chi è invece la pietra dello scandalo, la donna che ha mandato in frantumi la carriera (e forse la vita privata) di David Petraeus? Per la rivista Slate, si tratterebbe di Paula Broadwell, la biografa del capo della Cia, autrice del libro All inn: the education of general David Petraeus. Studiosa di Harvard, Broadwell come Petraeus si è laureata a West Point, l'accademia per ironia della sorte guidata per anni dal padre della moglie tradita del generale. Praticamente un'ombra per il capo della Cia, la donna si è recata con lui anche in diversi fronti caldi, come l'Afghanistan, e poco tempo fa è finita al centro di un'indagine dell'Fbi per aver tentato - pare - di accedere alla posta riservata di Petraeus. E forse proprio questa inchiesta ha spinto il generale a uscire allo scoperto, prima di ritrovarsi invischiato in un caso di spionaggio reso pubblico dal Federal Bureau.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017