Excite

Decapitazione dell'ostaggio francese, qual è la strategia dell'Isis?

Il video degli ultimi istanti di vita di Hervè Pierre Gourdel sta facendo il giro della rete. Il turista francese decapitato da un gruppo terroristico legato all'Isis dopo essere stato rapito mentre si trovava in Algeria. Continua la strategia del terrore decisa dai capi dell'Isis che cercano di spaventare le potenze occidentali uccidendo cittadini a caso. Ma è realmente questo il messaggio che vogliono lanciare? E' una strategia efficace sul lungo periodo?

Hervè Pierre Gourdel ha lanciato un messaggio al proprio presidente, Hollande, invitandolo a sospendere i raid in Iraq. Un messaggio che, ovviamente, è caduto nel vuoto più assoluto. Una nazione e un presidente, per quanto addolorati per le vittime e per i parenti delle vittime, non possono accettare un simile ricatto e questa è una notizia che deve essere arrivata anche dalle parti del califfato. A che pro, quindi, continuare con questa strategia.

Guarda i video dei bombardamenti sull'Iraq

Hervè Pierre Gourdel ha avuto solo il tempo di invocare i nomi dei propri cari, una scena straziante seguita da momenti che nemmeno il peggior autore di film splatter potrebbe mai immaginare. La notizia, però, comincia a scendere nelle pagine dei giornali. Non c'è più il sensazionalismo delle prime decapitazioni, è il sistema dei mass media che è strutturato così. Tra qualche mese, se si continua con questo ritmo, l'orrore sarà equiparato alle foto del gattino di turno. Se nell'Isis ci sono degli occidentali e degli esperti dei media anche questa cosa non sarà una sorpresa per loro. Quindi perchè continuare con questa strategia.

Leggi le news di politica estera

Una strategia che non ha portato particolari benefici ad Al Qaeda e che non può durare in eterno. Il messaggio potrebbe essere indirizzato a persone, di religione musulmana oppure no, che si sentono costretti in un mondo ed in una vita senza sbocchi. Persone che vogliono agire contro lo status quo. Una reazione che nel mondo occidentale sembra soffocata dall'ignavia, ma non per questo è neutralizzata. Si spiegherebbero così gli occidentali che sono arrivati nel califfato per sostenere l'Isis.

L'unico effetto immediato che otterrà questa strategia è quello di intensificare i bombardamenti con il benestare dell'opinione pubblica occidentale. Bombe legittimate dalle decapitazioni.

Guarda il video degli ultimi istanti di vita di Hervè Pierre Gourdel

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017