Excite

Delrio ministro delle Infrastrutture nel governo Renzi, succede al dimissionario Lupi

  • Getty Images

Graziano Delrio sarà ufficialmente nominato nuovo Ministro delle Infrastrutture questa sera. L'attuale sottosegretario è atteso alle 20 al Quirinale per il giuramento.

Succede a Maurizio Lupi, che poche settimane fa aveva rassegnato le dimisisoni dopo il coinvolgimento nell'inchiesta sulla corruzione negli appalti per le cosiddette grandi opere.

Maurizio Lupi e lo scnadalo corruzione su grandi opere

Il nome di Graziano Delrio è decisamente in pole position per il dopo-Lupi. La conferma è arrivata nella risposta data stamane ad i giornalisti che gli hanno chiesto se si sentisse pronto per la carica.

"Esistono due presidenti che decidono per noi, grazie a Dio. Il presidente della Repubblica e quello del Consiglio", l'ecumenica risposta di Delrio che, in politichese, ha tra le righe detto che il prossimo ministro delle infrastrutture sarà proprio lui".

Basta leggere il sottotesto della seconda parte della risposta per capire: "I tempi sono decisi da loro, io posso soltanto dire di essere a disposizione". Tempi che, così come sottolinea Repubblica, saranno molto brevi. Già stasera Delrio giurerà al Quirinale.

Delrio ha parlato già da ministro quando, fra l'altro, ha detto: "Non esistono né opere grandi, né opere piccole, ma soltanto opere che possono fare il bene della Comunità".

Alle 17 conferenza stampa di Renzi. In ballo, oltre alla nomina di Delrio alle Infrastrutture, anche la nomina di Corrado Gabrielli a Prefetto di Roma, cosìcome suggerito da Alfano.

RIMPASTO - Per Matteo Renzi sono giorni convulsi. Senza Lupi, il Nuovo Centro Destra reclama un ministero. Probabilmente gli sarà assegnato quello per il Mezzogiorno, per il quale è già aperta la corsa fra due donne: Dorina Bianchi e Federica Chiavaroli.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017