Excite

Di Pietro attacca Napolitano su trattativa Stato-mafia

Di Pietro al contrattacco. L'ex pm si scaglia contro tutti quei "moralisti a comando" che ritengono che "si debbano chiudere occhi, orecchie e bocca come le tre scimmiette, anche se un Presidente della Repubblica prima fa finta di non vedere, e poi briga per impedire di conoscere i fatti, andando oltre i confini costituzionali del suo mandato", rivolgendo nuove, pesantissime accuse al Capo dello Stato in merito alla trattativa Stato-mafia. Secondo il leader dell'Idv, infatti, da quando lui e il suo partito si sono "permessi di muovere delle critiche anche al Presidente della Repubblica per gli interventi del Quirinale in questa vicenda" sono diventati "oggetto di una campagna di denigrazione e calunnie senza precedenti" (leggi la news). Nel video, le dichiarazioni sulla trattativa Stato-mafia e sulla posizone del Presidente della Repubblica rese da Di Pietro a Skytg24 alla vigilia dei vent'anni dell'uccisione di Paolo Borsellino e degli agenti della sua scorta.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016