Excite

Dominique Strauss-Kahn scarcerato su cauzione

Per l'ormai ex direttore del Fondo monetario internazionale (Fmi) Dominique Strauss-Kahn (leggi la notizia) ieri è stata l'ultima notte trascorsa nel carcere di Rikers Island a New York. Oggi, infatti, Strauss-Kahn lascerà il carcere su cauzione. Il giudice ieri ha stabilito le condizioni in base alle quali l'uomo può abbandonare la prigione. Tali condizioni, che verranno firmate oggi, sono: una cauzione da un milione di dollari in contanti, altri 5 milioni a garanzia, la permanenza in un appartamento di New York sotto sorveglianza armata e un controllo elettronico.

Tutte le notizie sul caso Strauss-Kahn

Lasciato il carcere di Rikers Island e raggiunto l'appartamento, Strauss-Kahn potrà vedere ogni volta che vorrà i suoi avvocati per mettere a punto la sua difesa. A raggiungerlo la moglie e la figlia. Secondo quanto deciso dal giudice Michael Obus, l'uomo comparirà di nuovo davanti al tribunale il prossimo 6 giugno.

Mentre l'ex direttore del Fmi sarà impegnato a studiare la linea difensiva per tentare di venir scagionato dall'accusa di violenza sessuale ai danni di una cameriera dell'hotel Sofitel a New York (leggi la notizia), al Fmi si correrà per la successione. L'incarico di direttore ad interim è stato assunto dal numero due John Lipsky, ma per la successione, a quanto pare, il nome favorito sarebbe quello del ministro delle Finanze francese Christine Lagarde, su quale sembra quasi tutti i leader europei siano d'accordo.

E intanto nuove rivelazioni emergono sul caso Strauss-Kahn. Secondo quanto riportato dal Times, una delle maitresse più note negli Stati Uniti sostiene che l'ex direttore del Fmi sarebbe stato uno dei clienti del suo giro di escort e, a quanto pare, una delle ragazze si sarebbe lamentata per il suo comportamento aggressivo.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016