Excite

Dossier Fini, Bocchino ha fatto il nome di Valter Lavitola

Ieri sera, ospite alla prima puntata della nuova stagione di 'Annozero', talk show condotto da Michele Santoro, il capogruppo di Futuro e Libertà (Fli) Italo Bocchino ha affermato che dietro i dossier sulla casa di Montecarlo, abitata dal cognato di Gianfranco Fini, ci sarebbe una persona vicina al premier. Il direttore dell'Avanti, Valter Lavitola.

Ieri, attraverso una nota, Palazzo Chigi aveva sottolineato: 'Le illazioni, le voci e le congetture apparse su alcuni quotidiani sono assolutamente false, diffamatorie e destituite di ogni fondamento. I Servizi nelle loro diverse articolazioni e la Guardia di Finanza hanno già provveduto a smentire, non avendo mai svolto alcuna attività, né diretta né indiretta, né in Italia né all'estero, in relazione a queste voci. Di fronte alla gravità di queste insinuazioni la Presidenza del Consiglio non può non denunciare la totale irresponsabilità di chi diffonde voci siffatte solo per ragioni di polemica politica, ben sapendo che esse non hanno il minimo fondamento'.

E' seguita l'immediata replica di Futuro e Libertà che, attraverso una nota diffusa da Bocchino, ha fatto sapere: 'Palazzo Chigi ha fatto benissimo a definire irresponsabili le illazioni (apparse per la prima volta su Il Giornale della famiglia Berlusconi il giorno 17 settembre a pagina 3) circa il coinvolgimento dei nostri servizi di Intelligence in operazioni di dossieraggio politico-scandalistico. Nessuno ha mai dubitato della lealtà istituzionale dei nostri apparati di sicurezza. Il problema semmai avere certezza che, come accaduto in passato, non ci siano azioni torbide, illegali, deviate che, come tali, non sono certo a conoscenza dei vertici. E questa certezza purtroppo non la può avere nessuno'.

Lavitola, chiamato in causa ieri sera da Bocchino, si è subito fatto sentire. Il direttore dell'Avanti ha detto: 'Valuterò se ci sono gli estremi per la querela. Ho appreso da poco queste stupidaggini. Mi viene da ridere. Come si può fabbricare un dossier del genere? Io sono il direttore di Avanti. Sto facendo un'indagine giornalistica per capire chi c'è dietro le due società off shore. Mi hanno fregato i colleghi di Santo Domingo che però mi hanno fornito un'altra opportunità, quella di capire se questo documento è vero o falso. Se scoprissi che il documento è falso sarei il primo a dirlo'.

Ma che cos'è il 'dossier Fini'? Nei giorni scorsi un giornale di Santo Domingo ha pubblicato un documento, ossia una lettera, a firma del ministro della Giustizia di Saint Lucia Lorenzo Rudolph Francis e inviata al premier del piccolo Stato delle Antille King Stephenson, in cui si attesta che la società off shore proprietaria dell'appartamento fa capo a Giancarlo Tulliani. Al Fatto Quotidiano il ministro della Giustizia di Saint Lucia, a quanto pare, ha detto che la lettera del governo sulla casa di Montecarlo è 'vera'. Aggiungendo: 'La prossima settimana rilasceremo un comunicato ufficiale su questa materia'. Ma la carta intestata del governo di Santa Lucia su cui è stampata la lettera sulla società off-shore sembra non corrispondere a quella ufficiale.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016