Excite

E' morto Sergio Angese

Sergio Angeletti, in arte Angesi, grandissimo artista e disegnatore satirico, è morto ieri, nella sua casa di Perugia, stroncato da una malattia che fino all'ultimo ha affrontato con grande serenità. Uno dei suoi più cari amici, Jacopo Fo, lo ricorda in un post pubblicato sul suo blog, come: "un grande combattente per la liberta’. Uno che ha sempre messo la sua dignità di fronte alle convenienze. Uno dei piu’ grandi disegnatori italiani, giornalista e vignettista acuto, originale e geniale, al quale questo sistema di merda ha negato la possibilita’ di lavorare".

Guarda le strisce di Sergio Angese

Angese nasce nel 1952 a Roma e inizia a pubblicare sul quotidina romano "Paese sera". Passa poi nella redazione de "Il male", di cui è uno degli animatori fin dai primissimi numeri. Lavora a "Zut", "Tango", "Cuore", "L'espresso", "Satyricon". Memorabili i suoi lavori di satira su "Craxi e Martelli".

Di enorme cultura politica, profondo conoscitore dell’humor popolare, Sergio Angese ha lavorato anche a cortometraggi animati. Anni fa lasciò Roma per trasferirsi in Umbria, dopo aver attraversato un periodo difficile: le grandi testate per le quali disegnava lo cacciarono per le sue idee non 'proprio' conformi alla linee editorali adottate.

Sempre l'amico Fo ricorda che: "Sergio ha collezionato una quantita’ incredibile di porte sbattute in faccia. L'unico lavoro che gli era restato era uno spazio quotidiano sulla Nazione-Resto del Carlino, pagato una cifra vergognosamente bassa".

E' in Umbria che diventa un pioniere anche della satira su Internet attraverso il proprio blog www.angese.it e collaborando con Jacopo Fo nel sito www.alcatraz.it. Nel 1982 e nel 1993 vinse il Premio di Satira politica per la grafica e per l'insegnamento del giornalismo disegnato. Sergio Angese verrà cremato e le ceneri saranno sepolte nel territorio libero dell'Università di Alcatraz secondo le sue ultime volontà.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016